QR code per la pagina originale

Sony Vaio VPC-F13Z1E:

Schermo Full HD e Blu-ray per il miglior intrattenimento. Ma il resto è all'altezza?

8,4
Prezzo

€ 1.500

Giudizi
  • Caratteristiche9
  • Prestazioni8,7
  • Dimensioni8
  • Qualità prezzo7,9
Pro

Design curato, buon display, buone performance

Contro

Poca autonomia, rumoroso, prezzo

Sony Vaio VPC-F13Z1E lo trovi anche su    Scopri gli sconti

Di , 21 dicembre 2010

Un primo sguardo

La serie F dei notebook di Sony si è arricchita con nuovi modelli, tra cui questo VAIO VPC-F13Z1E, un laptop con un ampio display e caratteristiche hardware particolarmente votate all’intrattenimento.

Visivamente il prodotto assomiglia agli altri modelli della serie F: il telaio, colorato in nero o grigio opaco, è generoso nelle dimensioni e racchiude un display da ben 16,4 pollici tenuto saldo da due cerniere; la stabilità e la robustezza non lasciano nulla a desiderare.

Aperto il lid, scopriamo la tastiera ed il touchpad: visto il tanto spazio, è compreso un tastierino numerico e i singoli tasti sono ben distanziati fra di loro, comprese le frecce direzionali; il feedback durante la digitazione è molto buono ed anche il touchpad, che supporta i comandi multi-touch, funziona egregiamente.

Hardware al completo

Considerato il segmento di mercato, l’hardware del Sony VAIO VPC-F13Z1E è di fascia alta: il processore responsabile delle computazioni, nella configurazione in prova, è un Intel Core i7 740QM con clock pari a 1,73 GHz; la RAM è di ben 8 GB di tipo DDR3 mentre la GPU è una Nvidia Geforce GT 425M con 1 GB di memoria dedicata.

Lo schermo, come già anticipato, ha una diagonale di 16,4 pollici, con aspect ratio di 16:9 e raggiunge la risoluzione di 1.920×1.080 pixel, dunque Full HD; la memoria di massa consiste in un hard disk da 500 GB mentre per il comparto networking è presente il Wi-Fi e il Bluetooth 2.1+EDR.

Davvero completo il set di interfacce: sul lato sinistro troviamo il Kensington lock, la porta LAN, una VGA, una HDMI, una porta combo USB/eSATA, uno slot ExpressCard/34 e la porta Firewire; sul dorsale opposto troviamo i jack audio, due porte USB 3.0, il masterizzatore Blu-Ray e l’interruttore di power on; nella parte frontale, i led di status, lo switch Wi-Fi e due lettori di schede, una per le Memory Stick Duo ed uno per le schede SD. Per finire, c’è anche una webcam integrata con un sensore da 0.3 megapixel.

Adatto anche per i videogiochi

Lo schermo è ideale per visualizzare i contenuti in HD. Le sue prestazioni sono, in generale, molto buone: i colori sono brillanti e visualizzati in modo ottimale, così come i valori di contrasto. Inoltre la superficie non lucida consente di lavorare anche in ambienti con forte luce diretta o naturale mentre un sensore si preoccuperàdi regolare automaticamente la luminosità in base alla luce ambientale. Abbiamo ravvisato, tuttavia, un neo per quel che riguarda la luminosità negli angoli, che tende a essere più bassa che sul resto dello schermo.

Il processore scelto da Sony è molto performante e difficilmente entrerà in crisi, grazie anche alla grande quantità di RAM disponibile. A tale proposito segnaliamo l’indice prestazionale di Windows 7, che fa segnare un punteggio di 7,1 per quel che concerne la CPU e di 7,4 per quel concerne la RAM.

Anche la GPU scelta consente di gestire senza problemi le applicazioni che richiedono un accelerazione 3D. In ambito videogame, ad esempio, le prestazioni sono buone, sebbene non eccellenti: la maggior parte dei videogiochi testati hanno un buon frame rate, almeno fino alla risoluzione di 1.024×768; alzando la risoluzione, alcuni videogiochi faranno segnare un frame inferiore a 25 fps. In definitiva, sarà possibile eseguire tutti i giochi recenti, pur di rinunciare a qualche effetto particolare alle risoluzioni più alte.

Galleria di immagini: Sony VAIO VPC-F13Z1E

Rumoroso e poco autonomo

Come si ci poteva aspettare, l’autonomia del laptop è davvero limitata a causa dell’hardware, che necessita di molta energia; l’autonomia va da un massimodi 2 ore e 50 minuti, in stand-by, a un minimo di 1 ora circa se sfruttiamo al massimo il laptop.

Il Sony VAIO VPC-F13Z1E sorprende negativamente per le soglie di rumore, estremamente alte e persino fastidiose quando il notebook è posto sotto particolare stress computazionale.

In conclusione, il Sony VAIO VPC-F13Z1E è un buon portatile, che grazie all’hardware (e non solo), riesce nell’obiettivo di essere una buona piattaforma per l’intrattenimento. Tuttavia, la poca autonomia, gli alti livelli di rumore e il prezzo non certo economico fanno far storcere il naso…

Notizie su: ,