QR code per la pagina originale

Sony Vaio X11Z:

Estremamente sottile ed elegante, dietro al design nasconde robustezza e prestazioni

8,0
Prezzo

€ 1.900

Giudizi
  • Caratteristiche8
  • Prestazioni8
  • Dimensioni9
  • Qualità prezzo7
Pro

Dimensioni ridotte, robustezza, display

Contro

Unità ottica assente

Sony Vaio X11Z lo trovi anche su    Scopri gli sconti

Di , 8 giugno 2010

Un look da atelier di moda

Non passa di certo inosservato il Sony Vaio X11Z e, spesso, si stenta a credere che si tratti di un notebook. A trarre in inganno è il suo design: troppo elegante e accattivante per un prodotto informatico e troppo sottile per un laptop!

A una primissima vista, è facile, infatti, scambiarlo per un piccolo cofanetto portaoggetti, particolarmente “fashion” e alla moda. Inutile, quindi, soffermarsi sulle doti di portabilità di questo PC, riponibile in un piccolo spazio della borsa da lavoro o, addirittura, trasportabile sotto braccio, con l’ausilio di una piccola custodia in tessuto. Solo 780 grammi di peso e 185×13,9×278 mm di dimensioni.

La scocca del Vaio XL è interamente realizzata in fibra di carbonio, lucida nella parte superiore e opaca in quella inferiore. La parte superiore, interamente in colorazione glossy nera, è impreziosita dal marchio VAIO, realizzato in lettere color oro. La parte inferiore è invece caratterizzata da una colorazione marrone tendente al bordeaux, occupata per quasi metà della sua interezza dal vano batteria.

Comodo e facile

Lungo il sottile profilo, sono disposte tutte le porte per le varie connessioni disponibili: sul davanti, gli slot per le SD card e le Memory Stick Duo; sul lato sinistro, due porte USB 2.0 e gli attacchi per le cuffie auricolari e l’alimentazione; sul lato destro, la porta VGA e l’attacco per la linea LAN.

Aperto, il notebook presenta un design molto lineare e squadrato, occupato, nella sezione superiore, dalla tastiera e, nella sezione inferiore, dal touchpad con i due tasti. Questi, seppur piccoli e poco sporgenti, consentono comunque agevoli sessioni di lavoro; altrettanto sensibile il touchpad che permette un controllo senza evidenti difficoltà di sorta, facilitato anche da una superficie opaca, non particolarmente liscia e scivolosa. Tasti e touchpad permettono, tranquillamente, il controllo del cursore con una sola mano.

Un apposito interruttore attiva e disattiva la possibilità di connessione Wi-Fi. L’interruttore per l’accensione e lo spegnimento, illuminato a Led, è posto sul terzo superiore del lato destro.

Unico neo: l’estrema facilità nel lasciare impronte e macchie nella parte superiore della scocca. Situazione, questa, che richiede frequenti operazioni di pulitura e lucidatura.

Galleria di immagini: Sony Vaio X11Z

Schermo nitido e funzionalità avanzate

Il monitor, costituito da un display LCD con retroilluminazione a LED di tipo WXGA X-black widescreen 16:9 (1.366×768 pixel), presenta una diagonale di 11,1 pollici. Sul bordo superiore del display, spicca la webcam Motion Eye, le cui funzionalità sono in linea con le più attuali necessità di comunicazione (foto e VoIP).

Una volta acceso, il monitor del Vaio X11Z appare in tutta la sua luminosità, offrendo tutte le funzionalità di Windows 7 nella sua versione Professional a 32 bit. Il processore Intel Atom Z550 da 2 GHz e la memoria SDRAM da 2 GB fanno sentire la loro presenza, rendendo rapide ed efficienti le varie operazioni di lavoro.

La grafica, potenziata dalla presenza della scheda grafica Mobile Intel Graphics Media Accelerator 500, è decisamente all’altezza di tutti i possibili utilizzi in chiave multimediale ad eccezione dei videogiochi.

All’altezza anche le possibilità di connettività con le piattaforme 3G Everywair HSDPA/HSUPA (download fino a 7.2 Mbps), Wi-Fi b/g/n e Bluetooth, di cui è possibile segnalare la particolare facilità di configurazione, alla portata di qualsiasi utente, anche per quelli non particolarmente avvezzi all’uso delle nuove piattaforme tecnologiche.

L’hard disk SSD interno ha una capienza da 256 GB, mentre la batteria a quattro celle ai polimeri di litio presenta un’autonomia di lavoro di circa otto ore.

Notizie su: ,