QR code per la pagina originale

Sony Xperia P: né troppo né poco

Sony Xperia P è uno smartphone Android dal design originale e dalle buone caratteristiche, punto d'unione ideale fra il top di gamma Xperia S e l'entry-level U.

Prezzo

€ 399

Giudizi
  • Caratteristiche8,8
  • Connessioni8,6
  • Design9,2
  • Qualità prezzo8,3
Pro

Tasto dedicato per la fotocamera, uscita HDMI

Contro

Non supporta le memorie esterne

Di , 21 maggio 2012

Bello e possibile

Sony Xperia P, il modello intermedio della nuova gamma smartphone del colosso giapponese, è piuttosto elegante e, finalmente, originale nel design. Intermedio anche per dimensioni rispetto al fratello maggiore Xperia S e al più piccolo Xperia U, con i quali condivide il design, con fascia trasparente in cui si collocano i tasti funzione retroilluminati a sfioramento, che separano il display dal resto dello chassis.

Non particolarmente sottile, con i suoi 10,5 mm di spessore, Sony Xperia P resta, comunque, maneggevole grazie alla lieve incurvatura della scocca, che ne enfatizza l’ergonomia. I materiali sono buoni (non troviamo le solite plastiche) mentre il peso si attesta sui 120 grammi circa.

Il display capacitivo TFT del Sony Xperia P, valido per resa dei colori, perde terreno nella profondità dei neri, non rivelandosi all’altezza della serie Arc nonostante la conferma del Sony Bravia Engine. Ad ogni modo, con i suoi 4 pollici, lo schermo del Sony Xperia P ha un’ottima resa complessiva, merito anche della risoluzione di 960×540 pixel per 16.000.000 di colori.

Nemmeno il Sony Xperia P è apribile, dunque è impossibile rimuovere la batteria da 1.300 mAh (è in grado di concludere, con un pò di fatica, una giornata intensa di utilizzo) né è possibile aggiungere una memoria esterna che avrebbe indubbiamente fatto comodo dato che la memoria interna è di 12 GB. Unico slot è quello dedicato alla microSIM, posto lateralmente e protetto da uno sportello, parso un pò delicato.

Potenza e connettività

Sony Xperia P nasce con sistema operativo Android 2.3.7 alla duttilità del quale aggiunge le buone peformance del processore Dual Core da 1 GHz STE U8500, sostenuto da 1 GB di RAM e fa una GPU DB8500 dedicata, che dà un buon margine di qualità nell’utilizzo dei giochi.

Galleria di immagini: Sony Xperia P

Validissimo anche il touchscreen capacitivo e soprattutto le reattività del multitouch e dell’accellerometro, che rendono ancora più piacevole l’esperienza Web. Questa, inoltre, si avvale, oltre che del supporto ai contenuti Flash, di una buona connettività: GPRS/EDGE, UMTS/HSPA (downlink 14.4 Mbps e uplink 5.6 Mbps).

Abbastanza completo il supporsto alla comunicazione: SMS, MMS, e-mail, le applicazioni Google (Gtalk, Gmail, Google+, Google Messenger). Peccato per la mancanza del supporto alle videochiamate standard, quanto meno compensato dal supporto per quelle VOIP, grazie alla presenza di un obiettivo anteriore. Sony Xperia P gode anche di una buona qualità audio in conversazione, vantando un vivavoce piuttosto potente e una discreta ricezione del segnale.

Oltre all’HSDPA, Sony Xperia P sfoggia un valido Wi-Fi (b/g/n) e un’altrettanto funzionale Bluetooth 2.1 con DLNA, il Tethering USB, l’Hotspot Wi-Fi e soprattutto l’NFC. A concludere la panoramica delle dotazioni, un buon ricevitore A-GPS con ottimi tempi di fix, a cui si aggiunge Wisepilot, in dotazione.

Nato per intrattenere

Sony Xperia P è decisamente votato all’intrattenimento, con particolare riferimento all’ottima fotocamera posteriore da 8 megapixel affiancata da un valido flash Led,  da un comodo tasto dedicato e da buone funzionalità che permettono lodevoli risultati.

Gradita la possibilità di realizzare validissimi video in HD a 1080p così come le diverse modalità di messa a fuoco, tra autofocus multiplo, singolo o infinito, in grado di accontentare anche i più esigenti. Troviamo, inoltre, un’ampia gamma di impostazioni disponibili. Tutto questo potenziale risulta però sprecato dalla succitata assenza di uno slot per supporto per memorie esterne.

Decisamente buona anche la qualità audio del Sony Xperia P per l’ascolto di musica, grazie a bassi profondi e corposi e, soprattutto, a una buona potenza complessiva. Il player musicale include un valido equalizzatore che permette di scegliere tra diversi presetting e un profilo personalizzabile. Apprezzabile la presenza di una Radio FM con RDS seppur priva di particolari funzionalità e l’immancabile il TrackID, vanto di Sony-Ericsson. Non mancano Music Unlimited e Video Unlimited per avere sempre i contenuti più aggiornati sullo smartphone. Alla buona fruizione dei contenuti multimediali contribuisce, infine, il connettore micro HDMI che permette di collegare agevolmente il Sony Xperia P a un televisore Full HD.

Notizie su: ,