QR code per la pagina originale

Xiaomi Mi Note 2

Lo Xiaomi Note 2 è un phablet con schermo curvo da 5,7 pollici, processore Snapdragon 821, 4 o 6 GB di RAM, fotocamera da 22,56 megapixel e Android 6.0.

Xiaomi Mi Note 2 lo trovi anche su    Scopri gli sconti

Di , 25 ottobre 2016

Il produttore cinese ha annunciato un nuovo smartphone di fascia alta, dopo i Mi 5s e Mi 5s Plus presentati a fine settembre. Il motto scelto per lo Xiaomi Mi Note 2 è “curved to impress” e indica una delle caratteristiche principali, ovvero lo schermo curvo su entrambi i lati. Il phablet di Xiaomi potrebbe essere una valida alternativa allo sfortunato Galaxy Note 7, dato che sembra probabile la sua distribuzione internazionale.

Xiaomi Mi Note 2: curvo per impressionare

Il Mi Note 2 possiede un telaio in alluminio e un display da 5,7 pollici con risoluzione full HD (1920×1080 pixel) e uno screen-to-body ratio del 77,2% (a titolo di confronto, l’iPhone 7 Plus si ferma al 67,7%). Su entrambi i lati dello smartphone è presente un vetro 3D con una leggera curvatura laterale. Xiaomi sottolinea che il costo dei vetri dual-curved e del pannello OLED con substrato flessibile sono sei volte più alti di quelli di un normale pannello LCD, a causa della bassa resa produttiva.

Audio Hi-Fi e supporto LTE globale

Il Mi Note 2 integra un DAC Qualcomm AQSTIC in grado di decodificare l’audio a 192kHz/24bit, offrendo un suono con alta dinamica e bassa distorsione. Molto interessante anche il supporto per 37 bande LTE, quindi ci sono buone probabilità che il phablet possa essere il primo dispositivo Xiaomi con una distribuzione internazionale ufficiale (oggi l’acquisto è possibile solo tramite importatori di terze parti).

La dotazione hardware comprende inoltre un processore Snapdragon 821 a 2,35 GHz, 4 o 6 GB di RAM LPDDR4 e 64/128 GB di memoria flash UFS 2.0, non espandibili con schede microSD. Per la fotocamera posteriore è stato scelto un sensore Sony Exmor RS IMX318 da 22,56 megapixel, un obiettivo con sei lenti, apertura f/2.0, stabilizzazione elettronica delle immagini (EIS) e autofocus a rilevamento di fase (PDAF). Accanto al modulo fotografico è presente un giroscopio a tre assi che permette di registrare video 4K senza tremolii. La fotocamera frontale ha una risoluzione di 8 megapixel (Sony Exmor RS IMX268) con autofocus e apertura f/2.0.

La connettività è garantita dai moduli WiFi 802.11a/b/g/n/ac, Bluetooth 4.2, GPS, NFC e LTE (dual nano SIM). Sono presenti anche il lettore di impronte digitali (sotto il pulsante Home), la porta USB Type-C e il jack audio da 3,5 millimetri. La batteria da 4.070 mAh supporta la ricarica rapida con Quick Charge 3.0 e offre un’autonomia di un giorno. Il sistema operativo è Android 6.0 Marshmallow con interfaccia MIUI 8.0.

Disponibilità e prezzo

Il Mi Note 2 sarà disponibile in Cina a partire dal 1 novembre. Il phablet verrà offerto in due colori (argento e nero) e tre versioni: 4GB+64GB (2.799 yuan), 4GB+128GB (3.299 yuan) e 6GB+128GB (3.499 yuan). Quest’ultima integra il chip LTE “globale”, quindi potrà essere utilizzato in ogni paese. Xiaomi fornirà presto informazioni sull’eventuale distribuzione internazionale.

Notizie su: ,