Speciale Kindle Fire HDX

Amazon Kindle Fire HDX

Amazon Kindle Fire HDX

Kindle Fire HDX è la novità 2013 della famiglia Kindle Fire: il tablet Amazon si presenta in duplice versione (da 7 e 8,9 pollici), nei tagli da 16,32 e 64 GB e con la possibilità di avere anche la connettività 4G oltre al solo-Wifi. Il tablet è pensato per ottimizzare la fruizione di contenuti e per servire quindi al meglio il tempo libero dell'utente. Grande novità è rappresentata dal servizio assistenza full-time "Mayday": un pulsante mette in contatto l'utente con Amazon in qualsiasi momento.

Di

Le uniche vere costanti sono la diagonale sviluppata sulla duplice offerta da 7 e 8,9 pollici, nonché il prezzo moderato che ne identifica la forte concorrenzialità sul mercato dei tablet: Amazon ha svelato il nuovo Kindle Fire HDX, la terza generazione del dispositivo con cui Amazon ha arricchito una linea Kindle nata tra gli e-reader ed evoluta fino a quella che è l’attuale nuova offerta.

Rispetto alla generazione precedente il nome assume una “X” che ha un forte significato: non più soltanto un tablet di bassa caratura a fronte di una importante promessa “low cost”, ma una gamma di device con performance più elevate il cui prezzo rimane comunque inferiore a gran parte dell’offerta concorrente. Amazon alza la voce, insomma, e lo fa con specifiche di maggior prestigio ed alcune peculiarità che impreziosiscono l’offerta complessiva.

Kindle Fire HDX: le caratteristiche

Rispetto alle versioni precedenti, Kindle Fire HDX 7 pollici è migliorato sotto ogni punto di vista: miglior display, processore più rapido, tutto quanto necessario per rendere l’esperienza di intrattenimento (vero focus del dispositivo) quanto più fluida e coinvolgente. Il display, in particolare, passa ad una definizione pari a 1920×1200 con una densità di pixel pari a 323PPI. Il processore vira verso un Qualcomm Snapdragon 800 quad-core da 2,2 GHz con al servizio 2GB di memoria RAM. Il risultato è una potenza tre volte superiore rispetto a quella del Kindle Fire HD, il tutto accompagnato dalle performance 4X promesse dal processore grafico Adreno 330. Amazon promette inoltre una miglior gestione dei consumi, consentendo così alla batteria di supportare fino a 11 ore di navigazione o fruizione video. Durante la lettura il sistema spegne in automatico le componenti non utilizzate, consentendo così all’autonomia di salire fino a 17 ore.

Kindle Fire HDX
Vedi tutte le immagini

Kindle Fire 8,9 pollici porta a 339PPI la densità del display, raggiungendo una definizione pari a 2560×1600. Le specifiche hardware in termini di processore e RAM sono invece le medesime della versione minore. La maggior dimensione della scocca ha invece consentito di ospitare nella versione da 8,9 pollici una batteria di dimensioni leggermente superiori, tale da offrire 1 ora in più di autonomia tanto in navigazione (12 ore), quanto in semplice lettura (18 ore).

Entrambe le soluzioni sono disponibili nei tagli di memoria da 16, 32 e 64GB. Entrambe, inoltre, sono dotate di fotocamera frontale utile per le conversazioni in videochiamata. La versione da 8,9 pollici ha però una fotocamera posteriore aggiuntiva: raggiunge gli 8MP e consente di scattare fotografie ad alta risoluzione (con flash LED) o di girare video a 1080p con il supporto di uno stabilizzatore elettronico con il quale rendere più fluide e “ferme” le immagini. Amazon dichiara la disponibilità dell’opzione Panorama e di High Dynamic Range (HDR). A supporto delle immagini registrate dalla fotocamera, è disponibile un’ampia suite di applicazioni per il fotoritocco con cui migliorare in post-produzione la resa degli scatti archiviati.

Entrambe le versioni del nuovo Kindle Fire, inoltre, promettono un’esperienza audio di alto livello: essendo il Kindle Fire un dispositivo pesantemente orientato nell’ottica dell’intrattenimento, la soluzione Dolby Digital Plus è una scelta obbligata per rendere realmente coinvolgente l’ascolto di musica o la fruizione di film.

Queste le dimensioni fisiche raggiunte dai due dispositivi:

Display Altezza Larghezza Profondità Peso
7 pollici 186 mm 128 mm 9 mm 303 grammi
8.9 pollici 231 mm 158 mm 7,8 mm 374 grammi

Il peso aumenta di circa 10 grammi nel caso del Kindle Fire HDX 7″ e di 40 grammi nel caso del Kindle Fire HDX 8.9″ se si opta per l’opzione aggiuntiva 4G.

Un prezzo, tanti prezzi

Il prezzo del nuovo Kindle Fire negli Stati Uniti parte da 229 dollari per arrivare a 594 dollari: la differenza è ampia poiché varie sono le sfumature intermedie che consentono di comporre il dispositivo che più si desidera in base alle proprie necessità. Le opzioni da scegliere sono le seguenti:

  • Il taglio di memoria, disponibile nelle versioni da 16, 32 e 64GB
  • Special Offers, ossia la possibilità di uno sconto a fronte dell’accettazione di annunci pubblicitari dedicati sullo screensaver del dispositivo
  • Connettività LTE opzionale in aggiunta al solo Wifi. Tale opportunità non è disponibile in Italia.

Queste le modulazioni di prezzo disponibili in base alle scelte effettuate (i prezzi in dollari sono relativi all’offerta extra-italiana, ove l’opzione 4G non è disponibile):

Kindle Fire HDX 7″:

Special offers 16GB 32GB 64GB
CON Solo Wifi: 229 euro
Wifi+4G: 329$
Solo Wifi: 269 euro
Wifi+4G: 369$
Solo Wifi: 309 euro
Wifi+4G: 409$
SENZA Solo Wifi: 244 euro
Wifi+4G: 344$
Solo Wifi: 284 euro
Wifi+4G: 384$
Solo Wifi: 324 euro
Wifi+4G: 424$

Kindle Fire HDX 8.9″:

Special offers 16GB 32GB 64GB
CON Solo Wifi: 379 euro
Wifi+4G: 479$
Solo Wifi: 429 euro
Wifi+4G: 529$
Solo Wifi: 479  euro
Wifi+4G: 579$
SENZA Solo Wifi: 394 euro
Wifi+4G: 494$
Solo Wifi: 444 euro
Wifi+4G: 544$
Solo Wifi: 494 euro
Wifi+4G: 594$
Amazon Kindle Fire HDX 7 pollici

Amazon Kindle Fire HDX 7 pollici (immagine: Amazon).

I prezzi sono però ancor più “low cost” se si decide di accedere alla versione rivisitata della generazione precedente, in distribuzione in parallelo ai nuovi terminali HDX. Il Kindle Fire HD da 7 pollici è infatti disponibile a partire da 139 euro (8GB “senza Offerte Speciali”) fino a 184 euro (16GB “con Offerte Speciali”); Kindle Fire HD da 8,9 pollici è disponibile a partire da 269 euro (16GB, solo-Wifi, senza Offerte speciali) fino a 314 dollari (64GB, senza Offerte Speciali).

Disponibilità: quando in Italia?

L’esordio di Kindle Fire HDX da 7 pollici è avvenuto il 13 novembre, mentre la versione da 8,9 pollici è previsto all’esordio per la settimana successiva (21 novembre). A partire dal 29 ottobre iniziano invece le distribuzioni del nuovo Kindle Fire HD.

Mayday

Una grossa novità prevista sui nuovi Kindle Fire è relativa al supporto clienti messo a punto da Amazon. Il nome la dice lunga: “Mayday“, il grido di speranza che lancia chi è in urgente pericolo. Un apposito pulsante “Mayday” è previsto sui nuovi dispositivi per contattare in modo automatico, in qualsiasi momento, i tecnici Amazon. 24 ore su 24, 7 giorni su 7, 365 giorni l’anno. Ma non solo: il servizio è completamente gratuito e la risposta è garantita entro pochi secondi.

Mayday: il servizio assistenza Amazon

Mayday: il servizio assistenza Amazon a portata di click

Trattasi di un passo avanti fondamentale da parte del gruppo di Jeff Bezos: offrire un’assistenza di questo tipo significa tendere la mano agli utenti meno esperti, consentendo loro di approcciare in modo più tranquillo alle novità introdotte dall’esperienza su tablet. La varietà dei servizi e le molteplici opzioni disponibili potrebbero spaventare gli utenti meno avvezzi alla tecnologia, ma un servizio assistenza di questo tipo sembra abbattere ogni barriera: si lancia un “Mayday” e il problema è risolto.

Il servizio potrebbe peraltro interessare più o meno direttamente anche l’Italia. Da tempo è noto infatti come Amazon abbia aperto varie posizioni presso la sua base operativa in Sardegna, alla ricerca di personale da mettere al servizio dell’assistenza agli utenti. Il tutto potrebbe pertanto avere ora una spiegazione formale: nel momento in cui “Mayday” approderà in Europa, un servizio assistenza di questo tipo dovrà essere servito da molte persone disponibili in ogni momento per rispondere alle necessità degli utenti in cerca di aiuto.

Fire OS 3.0

I nuovi dispositivi Kindle Fire HDX, così come il nuovo Kindle Fire HD rivisitato per rendere ancor più estesa l’offerta del gruppo, avranno a disposizione il nuovo sistema operativo Fire OS 3.0 (nome in codice “Mojito”). Ancora una volta la base è Android 4.2, sul quale Amazon ha costruito però qualcosa di estremamente diverso e personalizzato: servizi cloud, interfaccia grafica orientata alla fruizione dei contenuti, built-in media libraries, app di produttività ed interventi di basso livello per la miglior integrazione del sistema sull’hardware.

Il nuovo sistema prevede una homescreen rivisitata e nuove gesture per il passaggio rapido tra applicazioni e contenuti. Novità importanti anche in termini di accessibilità: Screen Reader (con text-to-speech), Explore by Touch e Screen Magnifier consentono di accedere ai contenuti con maggior facilità anche per chi avesse problemi tali da impedire la fruizione di quanto veicolato dal display del dispositivo.

Novità sono previste anche per il browser Silk, in particolare l’opzione “Reading View” che consente di rimuovere dalla pagina tutto quanto non necessario per facilitare la fruizione del mero contenuto. Prevista, infine, la piena integrazione di Facebook e Twitter per migliorare e velocizzare le condivisioni di contenuto tramite i principali social network.

Kindle e la tv

Kindle Fire è un tablet che nasce dichiaratamente per diventare una sorta di hub dell’intrattenimento dell’utente. Tale aspetto è vero anche e soprattutto tra le mura domestiche, ove spesso il tablet è parte integrante della propria esperienza casalinga tanto in cucina quanto in salotto. Applicazioni, musica e video possono essere compagni continui dell’utente e la cosa può elevarsi ad un livello ulteriore se il servizio è di qualità e se il dispositivo è in grado di non essere fine, ma mezzo, della distribuzione dei contenuti.

Questo vuol essere Kindle Fire: un mezzo. E per questo motivo si mette a disposizione per veicolare i contenuti verso la maggior generosità degli schermi televisivi, ove l’alta definizione dei contenuti scaricati dai servizi Amazon può godere della massima magnificenza.

Il tutto sarà presto possibile a partire dal mese di ottobre per tutti coloro i quali hanno a disposizione PS3 o tv Samsung; in seguito l’opzione sarà estesa anche ai possessori di PS4. Tramite la tecnologia Miracast è inoltre possibile trasformare la tv in un vero e proprio schermo complementare, sul quale proiettare qualsiasi contenuto: dai film agli show televisivi, fino ad una semplice carrellata di fotografie, il tutto con pochi click e nessun cavo ad intralciare spazio e tempo.

La custodia è un origami

I nuovi Kindle Fire potranno caratterizzarsi anche grazie ad un tocco di stile del tutto peculiare rappresentato dalla custodia “Origami“. Il nome non è casuale: un rettangolo diviso in 5 triangoli consente al tablet di trovare un punto di appoggio retrostante nel caso in cui lo si voglia mantenere in verticale, il tutto sfruttando semplicemente le pieghe dell’origami disegnato sulla custodia stessa.

Custodia Origami per Kindle Fire HDX

Custodia Origami per Kindle Fire HDX (immagine: Amazon).

La cover Origami è disponibile in varie colorazioni (nero, blu, rosso) con prezzi tra i 59.99 ed i 69.99 dollari. Le varie combinazioni con cui è possibile piegarla determinano varie configurazioni per ottimizzare l’appoggio e l’inclinazione del dispositivo: l’ergonomia sposa il design e ne esce una cover del tutto caratterizzante.