Google: WorldSense per la realtà virtuale

Il sistema WorldSense di Google, presentato all’I/O 2017, permette di tracciare in tempo reale i movimenti di chi indossa un visore per la realtà virtuale.

,

La tecnologia WorldSense sviluppata da Google e presentata in occasione dell'evento I/O 2017 permette di tracciare in tempo reale i movimenti di chi indossa un visore per la realtà virtuale, così da consentire un'interazione naturale con gli ambienti VR, senza bisogno di affidarsi a nessun controller esterno. Sarà equipaggiata sui visori stand alone certificati Daydream in arrivo sul mercato, che essendo dotati di un display interno non richiederanno l'inserimento di uno smartphone, né la connessione a un computer. Due saranno realizzati in partnership dal gruppo di Mountain View con HTC e Lenovo.

Speciale: Realtà virtuale