I livelli della guida autonoma

BMW sintetizza con un breve filmato l’evoluzione delle tecnologie dedicate alla guida autonoma: le self-driving car vengono catalogate in cinque categorie.

,

Il gruppo BMW sintetizza con un breve filmato l'evoluzione delle tecnologie dedicate alla guida autonoma. Le self-driving car vengono catalogate in cinque categorie differenti. Oggi si è raggiunto il livello 2, che permette al conducente di staccare le mani dal volante per brevi periodi, mantenendo però gli occhi ben fissi sulla carreggiata. Al livello 3 sarà possibile concentrarsi su altro, ad esempio utilizzando lo smartphone mentre la vettura gestisce ogni operazione, avvisando chi si trova a bordo con un segnale acustico se necessita di un intervento manuale. Con l'arrivo del livello 4 si potrà addirittura dormire, agendo su volante e pedali solo in determinate situazioni. Infine, con il livello 5 i comandi manuali scompariranno completamente, trasformando di fatto l'abitacolo in un salotto per l'intrattenimento o in un ufficio per la produttività.

Speciale: VisLab DEEVA