Come funzionano i pagamenti con Samsung Pay

Anche il gruppo sudcoreano ha lanciato un sistema per la gestione dei pagamenti in mobilità: si chiama Samsung Pay e al momento è attivo solo negli USA.

,

Anche il gruppo sudcoreano ha lanciato il proprio sistema per la gestione dei pagamenti in mobilità: si chiama Samsung Pay e al momento è attivo esclusivamente negli Stati Uniti. In un primo momento bisogna aggiungere la propria carta di credito, dopo aver scaricato l'app da Google Play: tra gli istituti bancari supportati ci sono American Express, Bank of America, Chase, Citibank, PNC Bank, U.S. Bank e Wells Fargo Bank. Una volta in negozio, l'acquisto può essere completata semplicemente avvicinando lo smartphone (con modulo NFC attivo) al lettore di cassa. Al momento la tecnologia è compatibile con i dispositivi Galaxy S7, Galaxy S7 edge, Galaxy S6, Galaxy S6 edge, Galaxy S6 edge+, Galaxy S6 active e Galaxy Note 5.