Un metodo per la stampa 3D di nuova generazione

Un metodo di stampa 3D volumetrica che riduce a pochi secondi l’attesa necessaria per portare a termine la creazione di un oggetto con produzione additiva.

,

Arriva da un team di ricercatori del Lawrence Livermore National Laboratory quella che può essere definita come un'importante e innovativa evoluzione della tecnologia attualmente integrata nelle stampanti 3D tradizionali. Si parla di stampa in tre dimensioni volumetrica, un metodo che riduce notevolmente l'attesa necessaria per portare a termine la creazione di un oggetto con produzione additiva, fino a pochi secondi: tre fasci laser creano qualcosa di simile a un ologramma all'interno di un serbatoio trasparente in cui si trova una resina fotosensibile, che solidifica al contatto con la luce.

Speciale: Stampanti 3D