QR code per la pagina originale

Sky Crawlers: Innocent Aces

Il miglior modo di volare in arcade su Wii, con intensi combattimenti aerei

Voto WebNews
7,3
Data di uscita

25 Febbraio 2010

Giudizi
  • Giocabilità7,5
  • Grafica7,5
  • Sonoro6,5
  • Longevità7,5
Pro

La possibilità di scegliere fra diversi sistemi di controllo, tutti estremamente validi, è un'ottima cosa. La varietà delle missioni e la presenza di molti extra da sbloccare garantiscono la qualità

Contro

Le parti legate alla trama sono spesso troppo lunghe e spezzano i ritmi dell'azione. Il doppiaggio in inglese sarebbe potuto essere più curato

Di ,

Giocabilità

Trattandosi di un gioco basato su emozionanti scontri aerei, Sky Crawlers: Innocent Aces offre il meglio di sé proprio durante le sessioni in volo, vero cuore dell’esperienza. Le fasi a terra, infatti, vengono utilizzate unicamente per portare avanti la trama, basata sul lungometraggio animato e arricchita da una serie di filmati di ottima qualità.

Il lento sviluppo degli eventi e un eccesso di dialoghi esistenzialisti, tuttavia, rendono queste fasi un noioso riempitivo tra una missione e l’altra.

Fortunatamente, una volta saliti sul proprio fido velivolo, ogni dubbio relativo a Sky Crawlers: Innocent Aces viene spazzato via, visto che volteggiare fra le nuvole non è mai stato così divertente. Il sistema di controllo, studiato attentamente dal team di sviluppo appositamente per questo gioco, spinge a utilizzare il Nunchuk come una cloche, mentre il Wiimote assume il ruolo della leva della potenza.

In effetti, si tratta di una configurazione atipica e particolarmente difficile da padroneggiare, ma, con la giusta dose di pratica e con un bel po’ di delicatezza, permette di compiere manovre degne del miglior aviatore, perfino nel bel mezzo degli scontri più violenti.

Indubbiamente, un sistema di controllo tanto particolare non si rivela adatto a tutti e proprio per questo i programmatori hanno pensato di inserire la possibilità di affidarsi al Classic Controller o al pad del GameCube. La cosa interessante è che, a prescindere dal sistema di controllo scelto, l’azione risulta sempre e comunque godibile, trasformando ogni missione in un’esperienza divertente.

Per rendere gli scontri aerei ancor più spettacolari e per velocizzare l’azione, evitando gli eterni inseguimenti tipici di questo genere di giochi, i programmatori di Sky Crawlers: Innocent Aces hanno inserito una serie di manovre spericolate, che possono essere eseguite con la semplice pressione di un tasto. Per attivarle è necessario caricare una barra e l’unico modo per farlo è volare in modo impeccabile stando alle costole di un aereo nemico. Quando l’indicatore è pieno per almeno un terzo della sua lunghezza, basta premere un tasto per assistere alla manovra, dopo la quale si può abbattere il proprio bersaglio con un singolo colpo ben piazzato.

La varietà dei compiti che ci si trova a dover svolgere una volta in volo, inoltre, è superiore a quella vista in ogni altro titolo del genere, visto che invece di dover semplicemente rastrellare i cieli a caccia di bersagli da abbattere, a volte è necessario eliminare obiettivi a terra, scattare foto a scopo ricognitivo, scortare altri velivoli a destinazione e perfino fuggire da una situazione impossibile per portare a casa la pelle.

Considerando che in Sky Crawlers: Innocent Aces sono presenti una ventina di missioni, si fa presto a capire la qualità del titolo Namco Bandai. Peccato che, con potenzialità di questo tipo, il gioco non proponga alcun tipo di modalità multiplayer. Sarebbe stato davvero interessante poter partecipare a intense battaglie online, ma evidentemente una simile opzione non rientrava nei piani degli sviluppatori.

Fortunatamente, l’assenza del multiplayer non pregiudica la longevità del titolo, arricchita dalla presenza di un gran numero di aerei da sbloccare, tutti potenziabili attraverso una serie di armi extra. Con i giusti interventi, infatti, è possibile incrementare i valori di velocità, potenza di fuoco e corazza.

Giudizio tecnico

Graficamente parlando, Sky Crawlers: Innocent Aces si rivela un prodotto più che buono. Anche in questo caso l’esperienza del team di sviluppo con questo genere di giochi si è rivelata fondamentale, visto che ha permesso ai programmatori di offrire un ottimo colpo d’occhio, almeno finché si rimane ad alta quota.

Al diminuire dell’altitudine, tuttavia, i difetti vengono fuori e le texture che da lontano rendevano così bene si rivelano sfocate e scarsamente definite. Si tratta di un difetto tipico per questo genere di giochi, soprattutto su una console come il Wii, che non può contare su texture ad alta risoluzione.

Nonostante questo, il risultato finale è più che buono, complice anche l’ottimo design dei velivoli direttamente ripreso da quello del lungometraggio.

Sul fronte del sonoro, Sky Crawlers: Innocent Aces offre musiche nella media e un doppiaggio in inglese a volte eccessivamente piatto (nulla a che vedere con i dialoghi originali in giapponese, interpretati decisamente meglio).

Notizie su
Commenta e partecipa alle discussioni