STARTUP BUS NEWS
QR code per la pagina originale

Star Trek Online

L'universo di Star Trek apre all’online gaming, con risultati altalenanti...

Voto WebNews
7,6
Data di uscita

5 Febbraio 2010

Giudizi
  • Giocabilità7,0
  • Grafica7,5
  • Sonoro7,8
  • Multiplayer7,5
  • Longevità8,0
Pro

Buona cosmesi visiva e motore di gioco solido. Combattimenti spaziali molto tattici ed avvincenti. Ambientazione affascinante. Valido comparto sonoro. Sistema di controllo generalmente funzionale.

Contro

Trama portante esile e frammentaria. Combattimento a piedi poco efficace. Fase esplorativa non totalmente curata. Campagna Klingon alquanto limitante.

Di ,

Giocabilità

In piena linea con il classico stile dei MMORPG, Star Trek Online propone un esperienza di gioco piuttosto impegnativa e duratura, in cui i giocatori dovranno seguire con costanza l’evoluzione del proprio alter-ego, provvedendo all’accumulo di punti esperienza, risorse ed armamenti necessari a garantirgli un sempre maggior coefficiente di sopravvivenza.

A prescindere dallo schieramento selezionato e dai tratti somatici assunti, l’utente avrà l’occasione di personalizzare le abilità del proprio Alter Ego attraverso la scelta di svariate skill, che si tradurranno in altrettante professioni, quali scienziato, ingegnere o tattico. Allo stesso tempo egli sarà chiamato ad integrarsi in un gruppo e a prendere il proprio posto sul ponte di comando, cosa che non escluderà ovviamente la possibilità di agire in proprio, al pari di semplice segugio siderale.

Il gioco abbina una generica trama di background alla presenza delle consuete side quest, ribattezzate per l’occasione missioni di pattuglia.  Divisa in “episodi” proprio come avverrebbe per una normale Serie Tv, la Main Story offre l’opportunità di organizzare gruppi composti da un massimo di 5 utenti, i quali potranno anche essere occasionalmente completati da elementi gestisti dall’IA.

In relazione ai compiti previsti da ogni episodio – si andrà da semplici operazioni di scorta diplomatica a vere e proprie incursioni belliche su larga scala – Star Trek Online potrà assumere tratti da  shooter o da battaglia galattica in piena regola, che rifletteranno altrettanti stili di gioco.

A fronte della ricca componente statistica proposta e della solida intelaiatura concettuale di base, va purtroppo ravvisata l’assenza di un’interfaccia di controllo adeguatamente curata nell’ambito dei combattimenti a piedi che, dimostrandosi generalmente macchinosa e poco reattiva, finisce col compromettere quasi del tutto l’efficacia stessa di tali sequenze.

Viceversa gli scontri a bordo delle astronavi risultano molto godibili ed avvincenti, tant’è che sarebbe di gran lunga stato preferibile che il titolo ruotasse interamente sugli stessi. In questo contesto, la componente tattica risulta di fatti esaltata, e non solamente alla luce delle caratteristiche proprie del velivolo a disposizione. Oltre ai numerosi vascelli della Federazione, il gioco metterà a disposizione degli utenti un vastissimo arsenale, che si tradurrà anche nella presenza di elementi difensivi quali scudi e manovre eversive di sorta.

Se l’adozione di un personaggio legato alla Federazione implicherà la possibilità di affidarsi anche a soluzioni più diplomatiche nell’ambito delle varie missioni, aderire alla causa Klingon vincolerà purtroppo gli utenti a seguire una linea di condotta molto più rigida ed aggressiva, con conseguenze prevedibili sulla stessa esperienza di gioco.

Complessivamente parlando, la quotidianità dell’universo di Star Trek Online presenta dunque una natura piuttosto ambivalente, che si riflette anche nelle dinamiche esplorative: sebbene le ambientazioni presentino numerosi riferimenti alle rispettive controparti televisive, si ha talvolta l’impressione che il tutto sia stato realizzato in modo piuttosto superficiale e ciò non sembra dipendere soltanto da un’intelaiatura narrativa fin troppo frammentaria. Vista la scarsa rilevanza conferita al mercanteggiamento di elementi e minerali ottenibili nel corso di ricognizioni specifiche, le fasi di crafting risulteranno presto fini a sé stesse, spingendo i più ad ignorarle del tutto.

Giudizio tecnico

Dal punto di vista tecnico, Star Trek Online si fa notare per una cosmesi visiva piuttosto soddisfacente, la quale trae preziosa linfa vitale da ambientazioni molto curate e da una dettagliata ricostruzione dei vascelli, delle armi e delle caratteristiche razziali legate ad ogni popolo coinvolto nell’avventura.

Favorita dall’assenza pressoché totale di episodi di lag, l’esperienza di gioco risulta godibile senza soffrire di alcuna sudditanza nei confronti dei più blasonati concorrenti. Nel sottolineare la validità complessiva dei modelli poligonali, delle texture e delle relative routine di animazione, anche il contingente supporto di un comparto sonoro risulta piuttosto elaborato; in questo figurano, tra l’altro, molte delle melodie che hanno caratterizzato le varie saghe televisive.

Ad eccezion fatta per le già menzionate lacune ravvisabili nell’ambito delle sequenze di combattimento a piedi, il sistema di controllo – sorretto dal classico binomio mouse + tastiera – si rivela generalmente funzionale e tutto sommato accessibile anche per i giocatori meno abituati a questo genere di produzioni.

Pur non eccellendo in alcuna delle sue caratteristiche portanti e presentando senz’altro svariati limiti concettuali, Star Trek Online si rivela una produzione complessivamente discreta, che con un pizzico di cura in più avrebbe potuto senz’altro raggiungere soglie qualitative più elevate. Quasi inutile, sottolineare infine, che ogni Trekkie degno di questo nome dovrebbe concedergli almeno una chance.

Notizie su
Commenta e partecipa alle discussioni