QR code per la pagina originale

Microsoft dovrà reinserire Java in Windows

Nel Service Pack 2 per Windows XP dovrà essere inserita anche una versione aggiornata di Java Sun. Microsoft ha 4 mesi per adeguarsi.

,

Quattro mesi, centoventi giorni: è questo il tempo concesso a Microsoft da un giudice federale statunitense per rilasciare una versione del linguaggio di programmazione Java Sun Microsystems compatibile con Windows. Java dovrà essere inserito nel secondo Service Pack per Windows XP.

La decisione del giudice J. Frederick Motz arriva dopo che Sun aveva denunciato Microsoft per aver inserito nel suo nuovo sistema operativo una versione obsoleta di Java, rendendo di fatto preferibile l’utilizzo della sua piattaforma alternativa .NET. Microsoft ha dichiarato che si appellerà contro la decisione del giudice.

Oltre al reinserimento di Java in Windows XP, Sun chiede anche ai clienti Microsoft siano segnalati in Rete gli ultimi aggiornamenti del software, così come avviene per gli altri programmi Windows. Il giudice Motz ha dichiarato che darà due settimane di tempo a Microsoft per ricorrere in appello dopo la pubblicazione della sentenza.