QR code per la pagina originale

Accordo tra Microsoft e le Poste per la sicurezza

Incontro tra il presidente di Microsoft e l'amministratore delegato di Poste italiane; si discute di sicurezza dopo l'attacco di lunedì.

,

Il presidente e fondatore di Microsoft Bill Gates, in queste ore in Italia per una serie di conferenze, ha incontrato ieri sera l’amministratore di Poste Italiane Massimo Sarmi. Nell’ambito del colloquio è stato formalizzato un accordo tra le due società per la sicurezza e la prevenzione di attacchi informatici.

«In base all’accordo», si legge in un comunicato congiunto, «Microsoft potrà beneficiare del grande sistema a rete di Poste Italiane come “sensore” per la realizzazione e lo sviluppo di nuovi sistemi informatici. Poste Italiane, invece, avrà la possibilità di testare anticipatamente i prodotti più innovativi di Microsoft rivolti all’erogazione di nuovi servizi e alla sicurezza».

Nella mattinata di lunedì, oltre 14 mila uffici postali in tutta Italia sono rimasti bloccati a causa di Slammer, un worm diffusosi in Rete nel fine settimana a causa di una falla nel SQL Server 2000 di Microsoft. «Il caso di Poste Italiane», scrivono le due società «ha dimostrato proprio come rapidità e capacità di reazione consentano di isolare in poche ore anche attacchi informatici sferrati ai sistemi più articolati e complessi».