QR code per la pagina originale

Borse: profondo rosso. Numtel -3,75%

Male tutte le borse, tra paure di guerra e buio dell'economia. Sul Numtel Tiscali sprofonda a -7,75% mentre Vitaminc, fusasi con Buongiorno, sale del 6%

,

Giornata da dienticare per le borse europee e mondiali. I titoli maggiormente colpiti sono i tecnologici, ma la scure si abbatte un po’ dappertutto.

Il Numtel, il mercato tecnologico alla borsa di Milano, lascia sul terreno quasi il 4% (-3,75%) e chiude la seduta a quota 1181 punti. Pesantissimo il passivo di Tiscali che, nonostante le buone notizie di ieri, chiude a -7,75% e si avvicina alla soglia dei 4 euro ad azione. Male anche e.Biscom (-4,47%). A salvare il listino rimangono solo Vitaminic, che cresce del 5,96% dopo l’annuncio della fusione con Buongiorno, e CHL che sale del 3,65%. Per il resto è solo un elenco di perdite.

Male anche tutti i mercati tradizionali. A Milano il Mibtel ha perso il 2,58%, mentre il Mib30 si ferma a 2,93%. Non va meglio per gli altri mercati europei: Francoforte cede ora il 4,51% e, tranne Atene, nessuno perde meno del 2%.

Ad accentuare la crisi sono intervenuti nel pomeriggio anche i mercati americani, scossi dalla crescente eccitazione politica per la guerra. Il Nasdaq cede oltre due punti percentuali (-2,07%) mentre il Dow Jones viaggia sul -1,76%