QR code per la pagina originale

Yahoo! dichiara guerra allo spam

Le e-mail indesiderate sono cresciute di cinque volte nell'ultimo anno. Ma Yahoo! promette di fermarne la metà.

,

Dopo America Online, che la scorsa settimana aveva annunciato di aver bloccato 1 miliardo di e-mail indesiderate in 24 ore, anche Yahoo! aumenta il suo impegno contro lo spam: il portale ha attivato una nuova serie di filtri che, assicura, tagliano sensibilmente il numero di messaggi non desiderati verso gli account dei suoi utenti.

Secondo quelli di Yahoo!, nonostante il volume dello spam sia cresciuto in maniera esponenziale negli ultimi mesi, le lamentele da parte degli utenti, grazie ai nuovi filtri, sono cadute del 40 per cento: «Nel febbraio di quest’anno», ha dichiarato all’agenzia Reuters Lisa Pollock, dirigente di Yahoo!, «abbiamo intercettato cinque volte più spam che nello stesso mese dell’anno scorso».

Il filtro SpamGuard è uno dei servizi “plus” a pagamento grazie ai quali Yahoo! è riuscita a ribaltare in un anno la sua situazione finanziaria e a ritornare in nero. Nel quarto trimestre del 2002, i profitti di Yahoo! hanno ammontato a 46,2 milioni di dollari; nello stesso periodo del 2001, il portale perdeva 8,7 milioni.