QR code per la pagina originale

ICT: in Italia crescita del 3% nel 2004

È quanto sostiene un rapporto dell'Istituto Europeo di Servizi che invita ad investire in banda larga ed UMTS.

,

Il Si-ies (Istituto Europeo di Servizi) ha rilasciato uno studio sull’evoluzione del mercato ICT in Europa dal quale emerge che in Italia questo settore potrebbe crescere tra il 3 e il 3,6 per cento nel corso del prossimo anno.

Secondo il Si-ies la ripresa non è lontana e coivolgerà soprattutto la banda larga e la telefonia mobile di terza generazione. È qui che la Si-ies invita ad investire, promettendo ritorni significativi.

Il rapporto si concentra anche in particolare su Telecom e Wind. Per quanto riguarda l’ex monopolista ne sottolinea la rilevanza degli investimenti per la banda larga (tra 600 e 800 milioni di euro nel triennio 2002-2005). Di Wind si evidenzia la complessità dei rapporti con la controllante Enel.