QR code per la pagina originale

Slammer: denuncia contro Microsoft

I consumatori coreani, duramente colpiti dal worm Slammer, fanno causa a Microsoft e al Ministero dell'Informazione.

,

La Corea del Sud è stato il paese più colpito da Slammer, il worm che a gennaio ha messo in ginocchio i sistemi informatici di mezzo mondo sfruttando una falla nota di Microsoft SQL Server 2000. Proprio dalla Corea del Sud arriva ora una denuncia contro Microsoft Korea e contro il locale Ministero dell’Informazione.

Secondo quanto riportato dal giornale coreano Chosun Ilbo, oltre 1.500 utenti Internet e 70 proprietari di Internet Cafè e di negozi online hanno presentato denuncia sulla base di una legge locale che permette di far causa alle aziende per i danni provocati dai loro prodotti. A rappresentare i querelanti c’è un’associazione dei consumatori coreana, la People’s Solidarity for Participatory Democracy.

Immediatamente dopo l’attacco, le autorità coreane avevano avviato un’inchiesta per individuare l’origine del worm, attribuendone la responsabilità ad hacker cinesi. In seguito all’attacco, 14 mila uffici postali italiani restarono chiusi per un’intera mattinata.