QR code per la pagina originale

È guerra sul .zip

La triste favola di Phil Katz, inventore del file zippato, sfocia in una divisione del .zip in due versioni rese incompatibili da un diverso algoritmo di crittografia

,

Chissà cosa ne direbbe oggi Phil Katz, morto nel 2000 per problemi dovuti all’alcolismo. Dalle sue iniziali nasce PKZip (Phillip Katz Zip Program), cioè l’algoritmo di compressione fortuitamente intuito in cucina e poi regalato all’umanità sotto forma di programma open source.

È infatti battaglia, oggi, tra PKWare e Winzip. Entrambe hanno infatti modificato l’algoritmo di compressione aggiornandolo con innovativi sistemi di sicurezza per adeguare ai tempi il “.zip”. Queste innovazioni, però, hanno reso incompatibili le due versioni rendendo il .zip un formato duplice, il che potrebbe portare problemi soprattutto all’utenza.

Secondo molti Winzip avrebbe cercato, con il protocollo crittografico a 256 bit, di staccare ulteriormente PKWare nella già dominata battaglia per la leadership di mercato dei file compressi. Winzip si difende contrattaccando, cioè spiegando che le versioni sono oggi incompatibili perchè PKWare avrebbe protetto per troppo tempo le sue implementazioni crittografiche, rendendo impossibile ogni tentativo di sviluppo compatibile dei software.