QR code per la pagina originale

Linux è pronto al grande salto

L'esperienza passata, le ipotesi migliorative, l'adozione radicata in grandi aziende, una consolidata maturità: questi ed altri i motivi che spingono gli analisti a consigliare di valutare l'open source come possibile alternativa

,

Il pinguino è ormai pronto all’utilizzo in ambito aziendale. Parola di analisti rappresentanti nomi quali Forrester, Mate o Butler.

In vista della programmazione di investimento per i prossimi mesi, alle grandi aziende viene ormai palesata la possibilità di passare a Linux per i vantaggi conseguenti ormai sempre più delineati.

5 sono i motivi maggiormente sostenuti nella causa pro-pinguino:


  1. Il 17% delle aziende americane è già su Linux
  2. Il kernel Linux è più che adeguato per i grandi carichi con cui una azienda importante potrebbe sollecitarlo, e sono imminenti nuove release migliorative
  3. Aziende del calibro dell’IBM o dell’HP sono ormai sufficientemente pronte per fornire un supporto commerciale al mondo Linux
  4. Oracle e tutti i maggiori ISV da tempo orientano la loro programmazione verso il mondo del pinguino
  5. Malgrado le recenti vicissitudini legali, in particolare in merito alla vicenda SCO, risulta davvero difficile fermare l’adozione di Linux