QR code per la pagina originale

Anche Adobe accoglie l’XML

Adobe sfida Microsoft nel campo della distribuzione in rete di documenti in formato XML. Il software, ancora senza un nome, sarà in commercio nel 2004 e concorrerà con InfoPath incluso in Office 2003

,

Adobe ha annunciato oggi lo sviluppo di un software in grado di compilare moduli e di salvare dati in formato XML. Il software, ancora senza un nome, sarà disponibile al pubblico nel 2004 e punterà al mercato delle grandi aziende. È la nuova scommessa di Adobe, che dopo Photoshop e Acrobat abbraccia l’ambito della distribuzione online di documenti.

Il nuovo software, infatti, consentirebbe alle aziende di gestire in rete documenti e informazioni, senza necessità di reinserimento dei dati e con grande flessibilità gestionale. Il software entrerebbe in diretta concorrenza con Infopath di Microsoft, incluso nella recente release di Office 2003.

Adobe ha dichiarato che il nuovo software si baserà sull’XML che sempre più sta assumendo il ruolo di standard per la creazione di documenti intelligenti dinamici. Il mercato di riferimento saranno le grandi aziende.