QR code per la pagina originale

Yahoo!, conti a gonfie vele

Nuove notizie pregne di ottimismo da casa Yahoo: le entrate continuano a lievitare e lo stato di buona salute del gruppo tende a rafforzarsi. Il mercato si augura sia di buon auspicio per tutti.

,

Yahoo! gode di ottima salute. Dopo aver visto gli introiti crescere anno dopo anno, confermandosi numero uno del settore ripetutamente, ecco ora arrivare i primi dati del 2003 e le previsioni per la fine dell’anno: l’ottimismo dei mesi passati era stato addirittura modesto, ed i conti vanno visti ulteriormente in rialzo.

Le previsioni per l’anno in corso avevano ipotizzato entrate tra 1.15 e 1.22 miliardi di dollari. Ora la previsione già sale ad un range tra i 1.22 ed i 1.28 miliardi. Nei primi tre mesi dell’anno il gruppo Yahoo! ha già registrato un profitto netto stimato in 47 milioni di dollari, con percentuali vicine al +47% rispetto allo stesso periodo del 2002: 283 milioni il totale delle entrate registrate fino a Marzo, 192.7 milioni le entrate ufficializzate 12 mesi prima.

Terry Semel, CEO del gruppo Yahoo!, usa l’espressione “oltre le aspettative” per descrivere la situazione registrata e Sue Decker, chief financial officer di Yahoo!, ipotizza un volume d’affari in progressivo avvicinamento a quota 5 miliardi di dollari. Il gruppo intende ora rafforzare la propria posizione nel fondamentale ambito dei motori di ricerca, ma con grande ottimismo si guarda anche a tutti quei servizi a pagamento la cui domanda cresce costantemente in modo sensibile.

I mercati accolgono tale comunicato con grande ottimismo in quanto Yahoo! è il numero uno del settore, ed uno stato di buona salute accompagnato da previsioni ottimistiche non può che iniettare fiducia ad un mercato in continua ricerca del rilancio dopo le troppe vaporware story degli ultimi anni.