QR code per la pagina originale

Wall Street, occhi puntati su Google

Sempre più concrete le voci secondo cui Google starebbe per approdare in borsa. Le operazioni di avvicinamento sarebbero in atto e la società sarebbe stata quotata attorno ai 15-25 milioni di dollari. L'ascesa a Wall Street sarebbe prevista per il 2004.

,

L’ascesa sul mercato azionario di Google potrebbe essere il primo colpo del 2004 in campo borsistico. Nulla di ufficiale è trapelato, ma voci autorevoli (oggi la notizia apre il Financial Times) danno prossima l’importante decisione del motore di ricerca.

Dopo un’audizione con decine di società bancarie, il gruppo sarebbe stato quotato tra i 15 ed i 25 miliardi di dollari, una quotazione leggermente inferiore al rivale Yahoo. Non sono noti i profitti ufficiali del gruppo, ma pare la cifra si avvicini ai 150 milioni di dollari annui: un mercato in continua crescita e nel quale Google riveste a tutt’oggi un ruolo da assoluto protagonista.

La collocazione dei titoli potrebbe avvenire secondo modalità decisamente innovative rispetto alle normali procedure: Google infatti starebbe pensando ad una vendita online delle proprie azioni (dei quali ancora non si conoscono quantità e valore) per limitare fortemente le commissioni sulle operazioni e soprattutto per caratterizzare l’operazione rispetto ai nebulosi scandali che hanno recentemente decretato la fine della bolla speculativa sulle dot-com.