QR code per la pagina originale

Kazaa 2.6: come vendere sfruttando il P2P

La novità di maggior rilievo nel nuovo Kazaa 2.6 è l'introduzione della possibilità di sfruttare la rete del peer-to-peer per vendere prodotti quali videogiochi. Migliorata la ricerca dei file ed introdotti canali dedicati a suonerie ed artisti emergenti.

,

Nella bolgia costituita da Napster e iTunes attorno alla vendita di musica online, ecco rialzare la testa anche il P2P con la nuova versione di Kazaa. Per la verità la nuova 2.6 è disponibile solo in versione beta per i debugger volontari che intendono mettere alla prova il software per poi segnalare eventuali bug alla Sherman Networks.

Il nuovo Kazaa configura una semplice evoluzione rispetto al precedente senza grandi colpi di coda, e l’unica novità sostanziale è la possibilità di vendere prodotti distribuendoli tramite la rete del file-sharing (e risparmiando sullo sfruttamento della propria banda). La software house al momento suggerisce tale offerta per il mondo dei videogiochi, ma il mondo del P2P si augura che il tutto si fermi a questo primo passo senza sconfinare in un percorso simile a quello che ha snaturato l’essenza del simbolo Napster.

Le altre novità di rilievo introdotte nel nuovo Kazaa 2.6 sono costituite dal download con un singolo click e dalla ricerca continua dei file anche durante il download. Sono inoltre previsti un canale speciale dedicato alle suonerie per telefonini cellulari ed uno spazio riservato ad artisti emergenti.