QR code per la pagina originale

MTV entra nella battaglia tra iTunes e Napster

Con un proprio canale di distribuzione, entro breve il noto marchio MTV entrerà nel mercato della distribuzione online di prodotti musicali. Al momento MTV distribuisce 150000 pezzi grazie ad Od2 in solo formato Microsoft.

,

L’annuncio arriva da Tom Freston, numero uno di MTV: presto il noto nome legato al mondo giovanile della musica sarà in concorrenza con iTunes e Napster nella battaglia per occupare il mercato della vendita online di prodotti musicali.

Da tempo il nome di MTV era atteso al varco e da tempo si attendeva il grande passo: ora l’annuncio è ufficiale e sebbene non se ne conoscano le reali specifiche è facile intuire che MTV produrrà un servizio in concomitanza con la propria produzione televisiva.

Ad ora MTV è legata a doppio filo con l’offerta inglese di On Demand Distribution (OD2), l’unica accettata dalle case discografiche come “sicura”: tramite un particolare sistema di crediti è possibile acquisire l’ascolto in streaming, l’ascolto limitato nel tempo o la possibilità di masterizzare il pezzo.

«La speranza, nostra e di Od2, è che nel prossimo futuro si riescano a trovare soluzioni tecniche, ritenute affidabili dalle case discografiche, che permettano di usufruire attraverso qualunque piattaforma dei contenuti del progetto Digital Music»: al momento il sistema Od2 è completamente dipendente dalle strutture Microsoft.

Non a caso i file sono distribuiti da Od2 in formato Wma (Windows Media Audio) e i lettori pubblicizzati sul sito MTV sono Creative, azienda molto vicina a Microsoft nel mondo della riproduzione musicale.