QR code per la pagina originale

Test 11, si avvicina il debutto del Kernel 2.6

A pochi giorni di distanza dalla versione test10, ecco rilasciato la test11 del nuovo kernel di Linux che corregge alcuni driver. Ora la strada sembra davvero spianata. Il Kernel 2.6 è annunciato per la seconda metà di dicembre.

,

«Il castoro si è disintossicato» Torvalds non lesina umorismo nel presentare, lo scorso mercoledì, l’undicesimo test per il kernel 2.6 (“the beaver” o castoro), la cui versione definitiva è prevista ormai per la seconda metà di dicembre. Torvalds scherza sui nomi ed annuncia che si prenderà qualche giorno di vacanza, ma prima partire dovrà risolvere gli ultimi problemi sui quali il kernel 2.6 ha impattato (occhi puntati sul driver aic7xxx relativo ad alcuni sistemi SCSI di Adaptec).

Se il test andrà a buon fine è possibile prevedere distribuzioni basate sul nuovo kernel già a partire dai primi mesi del 2004. Secondo Andrew Morton, braccio destro di Linus Torvalds per questa release del kernel, la versione 2.6 migliorerà in quanto a scalabilità, supporti “embedded” e funzionalità USB e FireWire.

Il test 11 segue di soli due giorni il test 10 in quanto è risultato subito evidente il problema relativo al driver aic7xxx. Se dall’OSDL si prevedono le prime distribuzioni entro breve, Red Hat prende tempo e sposta le previsioni avanti di “un anno a partire da oggi”, quando finalmente il kernel 2.4 verrà definitivamente sostituito con il nuovo 2.6. Novell e SuSe, forti della nuova ipotizzata e contestata unione, annunciano la loro release per la primavera del 2004