QR code per la pagina originale

Dall’ICANN il bando per i nuovi domini

E' disponibile il bando per la proposta delle nuove estensioni da aggiungere alla lista degli attuali domini. Dopo le recenti tensioni legate all'accettazione dei vari .biz o .info, l'ICANN detta regole chiare per le nuove proposte. Scadenza il 15/03/2004

,

Al termine delle peripezie sorte con la serie di nuovi domini di cui hanno fatto parte i .biz ed i .info, l’ICANN lancia il nuovo bando: entro il 15 Marzo 2004 sarà infatti possibile proporsi come gestore di nuovi domini. Il requisito è quello di rappresentare un’entità o un comportamento sociale durevole e rilevante. Il costo della proposta è di 45.000 dollari, cifra in nessun caso rimborsata dall’autorità (neppure in caso di diniego).

Dopo la scadenza una apposita commissione esterna (così l’ICANN tenta di scrollarsi di dosso la responsabilità delle scelte) valuterà le proposte e determinerà i nuovi potenziali domini. Solo in questa fare rienterà in gioco l’ICANN: verranno infatti attivati i negoziati con i proponenti e gli interessati al fine di stabilire i termini esatti della gestione dei registri riguardanti le estensioni interessate.

L’ICANN ha già reso disponibile il bando in rete. Nel testo è possibile riscontrare ulteriori prerequisiti utili al fine dell’accettazione della proposta: i domini, ad esempio, dovranno essere sufficientemente diversi da quelli già esistenti, dovranno interpretare con esattezza l’entità rappresentata ed inoltre dovrà essere fatto quanto possibile per scoraggiare la registrazione di nomi potenzialmente in grado di violare le leggi sulla proprietà intellettuale.