QR code per la pagina originale

MSN Music Store, 50% di sconto per San Valentino

Microsoft ha comunicato che a partire dal 14 Febbraio e per una settimana offrirà i brani del proprio MSN Music Store con uno sconto del 50% su tutto il catalogo. Le iniziative promozionali interessano meno Apple, attuale leader del settore

,

Se il gioco dei regali e delle promozioni si attiva in particolar modo quando c’è competizione, ecco che Microsoft ha deciso di approfittare del San Valentino per aprire al generoso sconto del 50% il proprio MSN Music Store.

Per tutta la settimana, a partire dal 14 Febbraio, sul music store MSN sarà dunque possibile accedere ad un catalogo di 400.000 canzoni e 12.000 artisti potendo usufruire di un «compri 2 paghi 1». L’offerta, rivolta ovviamente a tutti gli utenti e non solo agli “innamorati”, usa l’escamotage del regalo per estendere l’appeal di MSN tra l’utenza: «in particolare è disponibile il pacchetto prepagato “San Valentino” per l’acquisto di €30 di musica al prezzo di soli €15. Tutti gli innamorati potranno così ascoltare fino a 3.000 brani in streaming o scaricare fino a 30 canzoni con il 50% di sconto […] Per questo San Valentino MSN ha pensato anche agli indecisi o a coloro che non hanno una vera e propria colonna sonora della loro storia d’amore, mettendo a disposizione per il download una compilation delle 30 più belle canzoni d’amore: Britney Spears, Prince o gli U2 ma anche Frank Sinatra e Elvis Presley potranno esprimere al nostro posto quello che non riusciamo a dire».

L’arma promozionale è sfruttata fino in fondo dal gruppo di Redmond: il comunicato stampa Microsoft, dopo aver elencato i vari vantaggi previsti da San Valentino MSN, spiega nel dettaglio le modalità di acquisto, fruizione e pagamento dei prodotti offerti sul music store.

Il leader del settore, iTunes, al momento non manifesta particolare interesse nel promuovere il proprio store italiano: i brani gratuiti offerti negli Usa ancora non compaiono nel nostro paese, né tantomeno è giunta la promozione Apple/Pepsi con il famoso numero facilmente ottenibile grazie al rovesciamento della bottiglia ed alla successiva furtiva sbirciatina sotto il tappo. L’interesse alla promozione da parte di Microsoft è invece palese per un prodotto costretto ad inseguire l’antesignano rivale di Cupertino.