QR code per la pagina originale

Yahoo! Messenger: VoIP, blog e sharing

Il nuovo Yahoo! Messenger è da oggi distribuito in beta release e permette non solo il tradizionale scambio di messaggi con la propria buddy list, ma anche l'intervento diretto sul proprio blog e l'uso di videochiamate pc-to-pc

,

Yahoo! ha annunciato in giornata l’inizio del beta test per il nuovo Yahoo! Messenger. Il prodotto pone le basi sull’attuale IM Yahoo!, ma aggiunge al servizio alcune funzioni che vanno ad integrarsi appieno con la piattaforma di social networking che il gruppo intende costruire attorno al proprio Yahoo! 360°.

Forte dei suoi 65 milioni di utenti, Yahoo! è il secondo gruppo al mondo nel settore degli Instant Messenger (dietro ad AOL). Entrambi i grandi nomi si stanno ora muovendo nella stessa direzione, identificando così gli strumenti di IM quali ombelico attorno a cui concentrare gli sforzi dei rispettivi team. Grande attenzione, in particolare, è riservata al VoIP, vera grande promessa del web per il prossimo futuro: il nuovo IM Yahoo! contemplerà una via d’accesso particolare per accedere direttamente alle chiamate vocali (e video), integrando così la telefonia con l’invio dei tradizionali messaggi testuali via rete. La funzione, già compresa in precedenza tra le funzioni del tool, diventa ora un punto chiave del prodotto.

Le chiamate previste saranno per ora all’insegna di una comunicazione “pc-to-pc”, operazione dunque limitata rispetto a progetti quali SkypeIn in grado di fondere la buddy list con la normale rete telefonica. L’evoluzione dello strumento è però già in atto in quanto, secondo quanto dichiarato a CNet da Frazier Miller, direttore Yahoo Messenger, «le e-mail sono state l’applicazione killer della metà degli anni ’90, le chat sono venute in seguito, ora il VoIP apre il terzo capitolo».

Lo strumento in fase di test dovrebbe ottemperare anche alla necessità di un contatto diretto con il blog: sarà infatti possibile, oltre allo scambio di file, anche l’uso del proprio weblog direttamente tramite IM. Adoperate, inoltre, misure di sicurezza contro spam, virus e phishing. Yahoo! Messenger beta è disponibile fin da subito in 18 paesi tra i quali anche l’Italia.