QR code per la pagina originale

Apple presenta iPod Video e un telecomando

L'iPod Video è la star della serata di gala di Apple, ma tra le novità presentate spicca anche un piccolo strumento denominato Apple Remote in grado di controllare

,

Una grossa sorpresa, nessuna sorpresa: l’evento Apple si conclude con la solita sensazione della grande novità largamente preannunciata ed oggi tutti i commenti sono dedicati al nuovissimo iPod Video. In effetti iPod Video è una grossa novità in quanto costituisce un ennesimo vero e proprio prototipo nel proprio genere e rilancia la sfida dei player portatili oltre un confine quantomeno avanguardista.

Schermo maggiorato (320×240 pixel, 2.5 pollici) da 260.000 colori, 14/20 ore di batteria, distribuito sia in versione da 30Gb (299 dollari) che in versione 60Gb (399 dollari). Le dimensioni generali risultano ridotte sia in profondità del lettore (poco più di 1 cm) che nel peso. Immutata la riproduzione audio, al lettore si aggiunge dunque ora la possibilità di una riproduzione video con visualizzazione direttamente sullo schermo anteriore.

Non c’è solo l’iPod nella presentazione in grande stile di Apple. Tra le novità va anche segnalato l’ovvio aggiornamento di iTunes, giunto ora alla versione 6.0. Con l’iPod Video potranno essere visualizzate le puntate di Lost e Desperate Housewife (questi i titoli per il lancio del servizio) ed iTunes diverrà ovviamente la piattaforma predefinita per l’acquisto. 1.99 dollari il costo di ogni singola puntata, acquistabile peraltro solo il giorno successivo la messa in onda in tv. Disponibili altresì video musicali.

Presentati inoltre i nuovi iMac: prezzi immutati e capacità potenziate, spicca in particolare la dotazione di un particolare telecomando denominato Apple Remote in grado di controllare tutte le potenzialità multimediali degli stessi iMac. E’ forse in questo piccolo telecomando una delle novità più importanti della serata: l’iMac diventa in ogni senso il principale candidato a rappresentare il cuore dell’intrattenimento casalingo (uno degli obiettivi che tanto stanno a cuore a Bill Gates) ed il piccolo Apple Remote è la protesi ideale per l’utente che voglia sfruttare la propria dotazione per visualizzare filmati, ascoltare musica, scorrere fotografie.

Per le ulteriori novità presentate si rimanda alle descrizioni disponibili sul sito ufficiale Apple. La promessa di Apple è chiara: ciò che è stato fatto con la musica verrà ora fatto per i contenuti visivi. Non a caso in homepage Apple Remote e iMac G5 sono i protagonisti della nuova veste grafica.

Figura 1: Apple Remote e iMac G5
Apple Remote e iMac G5 (By Apple.com)