QR code per la pagina originale

Hardware ed SMS: l’Italia che cresce

Il Sirmi ha fotografato i dati del mercato ICT italiano ottenendo un quadro generalmente positivo (il settore torna a crescere) ed in cui è l'hardware a farla da padrona. Il settore 'entertainment' cresce, così come cresce ancora il numero di SMS inviati

,

E’ l’hardware il settore che tira il mercato IT in Italia: è questa la conclusione a cui è giunta la ricerca trimestrale Sirmi che intende fotografare lo stato di salute del settore alla luce dei risultati ottenuti nel periodo in esame. Così il comunicato ufficiale Sirmi SPA: «Il Mercato IT ha fatto registrare un terzo trimestre leggermente positivo (1,3%), con una previsione di incremento anche nell’ultimo trimestre dell’anno che porterà ad una chiusura prevista attorno all’1%. I prodotti hardware nel terzo trimestre incassano un incremento di circa 8 punti percentuali, crescita sostenuta dalle buone performance fatte registrare da Sistemi Midrange e PC».

La grande crescita del mercato dei terminali hardware vede un +13.5% per i PC ed un +36.3% per i notebook. Tornano in crescita anche i PC Server (+14.2%) dopo un trimestre precedente molto al di sotto del trend attuale. La classifica dei vendor rimane invariata: HP occupa una quota pari al 26% (a fine anno avrà venduto una cifra molto vicina al milione di unità), Acer il 21% e Hujitsu Siemens il 7%. IBM e Sun guidano le vendite dei sistemi midrange (sistemi, workstation e Pc server) rispettivamente nel settore dei sistemi proprietari e nell’ambito dei sistemi Unix.

Tra i dati raccolti emerge con prepotenza il mercato “entertainment”, consolidato ad una crescita a doppia cifra (+17.2% nel trimestre con una proiezione del 13.6% per l’anno 2005). La cifra più incredibile contenuta nel report è quella relativa agli SMS inviati dagli italiani: in base al trend attuale la proiezione di fine anno è di 30 miliardi di messaggi. Alla luce di tale traguardo la Telefonia Mobile rimane il grande ambito di scommessa per l’espansione ulteriore di tutto il mercato concernente l’intrattenimento.