QR code per la pagina originale

Windows Live Spaces, altro 2.0 per Microsoft

Windows Live Spaces è la nuova piattaforma 2.0 di Microsoft con cui si raccoglie in un unico servizio una piattaforma di blog, un Flickr di stampo Microsoft ed un sito web in grado di sincronizzare parte dei contenuti a Windows Live Messenger

,

La scoperta è da attribuirsi al blog di Darren Straight: Microsoft ha predisposto l’evoluzione “Live” di MSN Spaces, ovvero Windows Live Spaces. La differenza è ampia ed il risultato, fin da un primo giudizio a caldo, è quello di un sostanziale miglioramento sotto ogni punto di vista di quella che è l’attuale piattaforma blog di MSN. Al momento è possibile esclusivamente visitare il sito di presentazione del servizio, ove uno screenshot interattivo permette di apprendere le opzioni attivate nelle varie sezioni del servizio.

Alcune delle caratteristiche indicate nella presentazione:

  • Per ogni utente è attivato un vero e proprio sito comprendente opzioni quali il profilo personale, la musica preferita, un blog, una gallery di fotografie ed una non meglio precisata «lists»;
  • Il settore centrale dello screenshot proposto evidenzia la possibilità di upload di una propria galleria fotografica con commento sottostante, cursori per scorrere le immagini e possibilità di organizzare il tutto in più album. E’ indicata la possibilità di oltre 500 upload al giorno, quantità pressochè infinita per la tipologia di utilizzo che Live Spaces ambisce ad offrire;
  • Windows Live Messenger può rientrare a pieno titolo nel progetto Live Spaces in quanto un apposito spazio è riservato per mostrare una buddy list aggiornata in tempo reale in cui di ogni utente vengono mostrati lo status (online, away, eccetera), una piccola foto ed il messaggio personalizzato impostati sul proprio instant messenger. Stesso trattamento è riservato per l’autore del blog, i cui riferimenti di Messenger sono indicati nella parte alta della pagina.

La pagina usata in esempio indica inoltre gli ultimi post del blog ed una sezione “cool music” presumibilmente sincronizzata con Windows Media Player 11 ed eventualmente in grado di apportare un traino interessante per il music store URGE. Nessuna ulteriore indicazione trapela al momento ed un semplice “coming soon” nasconde il progetto dietro la creazione di attesa con cui il gruppo vuol tenere l’utenza legata all’ennesima novità del brand “Live”.