QR code per la pagina originale

Kazaa, poi Skype, ora ‘Venice Project’

,

Niklas Zennstrom e Janus Friis: una coppia del genere va ormai tenuta d’occhio in qualsiasi movimento perchè i progetti emergenti per il loro futuro non possono che essere valutati all’ombra di quanto realizzato in passato. Dopo aver creato Kazaa (e rivenduto alla Sharman Networks) ed ideato Skype (poi ceduto a eBay), i due sarebbero infatti impegnati in un cosiddetto “Venice Project” dai contorni ancora quantomeno foschi.

Non se ne sa nulla: BusinessWeek ha avuto notizia del progetto e ne indica un impegno nell’ambito della distribuzione di video online, ma non è al momento possibile sapere nulla più sui contenuti dell’iniziativa. Quanto si è saputo è esclusivamente relativo al team di lavoro, ad oggi esteso su città quali New York, Londra e la nostra Venezia. Hani Durzy, responsabile eBay, asserisce il fatto che dal suo gruppo siano giunti forti incoraggiamenti affinchè il duo Zennstrom/Friis impegnasse le proprie energie in nuovi progetti, ed ora non è dunque assolutamente impossibile un eventuale impegno diretto di eBay nell’ambito.

Il progetto starebbe definendo accordi specifici con non meglio precisati «tv networks» e l’ambito operativo sembra essere di conseguenza specificatamente quello televisivo (tramite Internet Protocol). Per eBay l’avventura nel contesto potrebbe essere particolarmente interessante in quanto diversificherebbe maggiormente l’offerta del gruppo ed inoltre istituirebbe un ulteriore punto di applicazione per il proprio sistema PayPal.