QR code per la pagina originale

Zune, c’è spazio per sfidare l’iPod

,

iPod dominatore assoluto? No, secondo Microsoft c’è margine affinchè l’attuale status di mercato possa essere in qualche modo intaccato. Zune, ovviamente, è il puntello su cui fa forza e affidamento il gruppo di Redmond. Nel giorno in cui da Apple si vocifera del prossimo annuncio di un player con tanto di funzioni telefoniche, Microsoft spiega (numeri alla mano) che la crescita del settore è ancora molto promettente e c’è spazio per nuove soluzioni.

Zune sarà un player alternativo, in grado di focalizzare l’attenzione sugli aspetti sociali della fruizione musicale, il che renderà il prodotto in qualche modo diverso ed in grado di disgregare la domanda per colpire segmenti specifici di un target oggi in mano alla concorrenza. «Vogliamo che diventi la migliore esperienza musicale che possiate avere […] Vedrete una forte enfasi sulla comunità, su un tipo di esperienza condivisa»: parola di Bryan Lee, vice-presidente della divisione “entertainment e devices” di Microsoft (Reuters).

Zune è atteso per fine anno e la sfida con Apple prenderà il via fin da Natale. La guerra sui prezzi non è tutto e l’offerta wireless del player Toshiba (l’azienda giapponese costruirà materialmente il prodotto) è una delle leve su cui il prodotto punta la propria scommessa.

Video:Toshiba Symbio: speaker multifunzione con Alexa