QR code per la pagina originale

A9, Amazon alza bandiera bianca

Amazon alza bandiera bianca: dopo tante scommesse e qualche buon risultato il motore di ricerca A9 viene svuotato dei propri servizi peculiari e ne viene mantenuta solo l'ossatura di ricerca. In pratica Amazon scarica A9 e si ritira con discrezione

,

Amazon ci ha provato ma ora, messo a lato l’orgoglio, tira i remi in barca e compie la più saggia delle decisioni: ritirare il proprio impegno dal settore dei motori di ricerca. A suo tempo Amazon propose infatti il brand A9 e fece capire di avere intenti bellicosi. Quando l’attenzione fu focalizzata sulle fotografie satellitari e sulle mappe sembrava che la strada giusta fosse stata imboccata, ma i numeri continuavano a tenere il servizio ai margini del settore.

Niente da fare: A9 è arrivato a raccogliere appena lo 0.1% delle ricerche, quantitativo infimo e lontano da ogni possibile ambizione concorrenziale nei confronti di Google, Yahoo, Microsoft o Ask.com. La scelta è dunque quella di abbandonare il campo e la motivazione ufficiale addotta concerne la necessità di «spostare le priorità su aree dove è possibile offrire maggiori benefici agli utenti». Tra le righe trattasi di una resa incondizionata, sia pur se elegante e parziale.

A9 Instant Reward program, A9 Toolbar, Search History, Bookmarks, Diary, A9 Maps, A9 Yellow Pages, A9 BlockView: questi i servizi bloccati fin da subito sul motore di ricerca Amazon. I dati raccolti fino ad oggi rimarranno sui server A9, ma nel contempo non saranno più disponibili (nè verrà più richiesto alcun login) se non su esplicita richiesta (è garantita all’utenza, insomma, la possibilità di mantenere il controllo sui propri dati). La svolta potrebbe non essere propriamente un passo indietro, ma è possibile piuttosto che l’accordo di Maggio con Microsoft abbia suggerito ad Amazon di rimanere in buoni rapporti con un buon partner piuttosto che investire in una avventura dagli enormi margini di rischio. A questo punto niente mappe e niente servizi aggiuntivi, ci penserà Microsoft a suo tempo. Orizzonte ipotetico ma, contratti alla mano, quantomeno possibile.

Un apposito comunicato sul sito ufficiale A9 delinea all’utenza le novità spiegando che il redesign intende facilitare e velocizzare il reperimento delle informazioni sul sito. A9, insomma, spegne solo parte del comparto ma non cessa del tutto le attività. Bandiera bianca, con discrezione.

Video:Amazon Scout