La Banda Larga in Italia: siamo in 6 milioni

Un recente studio dell’Osservatorio sulla Banda Larga ha evidenziato che a metà del 2006 le famiglie che utilizzano la banda larga sono circa 6 milioni, pari al 70% di chi dispone di un collegamento ad internet. Un risultato interessante che testimonia la buona crescita di questa tecnologia nel nostro paese.Sfortunatamente il livello di alfabetizzazione informatica

Un recente studio dell’Osservatorio sulla Banda Larga ha evidenziato che a metà del 2006 le famiglie che utilizzano la banda larga sono circa 6 milioni, pari al 70% di chi dispone di un collegamento ad internet.
Un risultato interessante che testimonia la buona crescita di questa tecnologia nel nostro paese.

Sfortunatamente il livello di alfabetizzazione informatica in Italia è ancora molto basso, sopratutto se paragonato con il livello dei paesi europei e questo tende a penalizzare la fruizione dei nuovi servizi che la rete mette a disposizione.

Gli italiani preferiscono infatti investire su prodotti high-tech come cellulari, lettori mp3, televisori… piuttosto che su computer.

Basti sapere che solo il 47% delle famiglie italiane dispone di un PC.

Questo fattore di “disinteresse informatico” è lesivo per l’uso dei nuovi servizi, in quanto non vi si può accedere se non si dispone di strumenti adeguati.

È comunque un segnale positivo il trend di crescita della diffusione della banda larga, segno che piano piano gli italiani si stanno rendendo conto delle grandi potenzialità di questa tecnologia.

Tuttavia è assolutamente necessario puntare molto sull’alfabetizzazione informatica per permettere una vera affermazione di questi servizi innovativi.

Statistiche alla mano, si evince come l’uso principale di internet sia ancora la posta elettronica e la lettura delle notizie.

Molto poco se invece servizi avanzati come l’eBanking, l’eCommerce… sono ancora poco sfruttati…

Ti potrebbe interessare