QR code per la pagina originale

Opera, Yahoo e Windows Live per il mobile

La rivoluzione in atto nell'ambito mobile si concretizza in molti piccoli indizi: la capacità dei dispositivi cresce giorno dopo giorno e con essa si moltiplicano i servizi disponibili. Solo delle ultime ore annunci nell'ambito da Opera, Yahoo e Microsoft

,

Tre annunci separati, concomitanti ed aventi un solo punto in comune: l’investimento in ambito mobile. La notizia giunge da tre gruppi quali Opera Software, Yahoo e Microsoft, i quali non fanno altro che sottolineare l’importanza dell’ambito specifico e le potenzialità economiche attese dal settore.

Opera ha annunciato quella che è una semplice intenzione: sviluppare Opera 9 per l’ambito mobile. I progetti sono chiari e si prospettano importanti novità per quello che è uno dei browser più apprezzati nell’ambito dei dispositivi di telefonia mobile. Widget, zoom intelligenti, differenti modalità di visualizzazione dei contenuti, il tutto per ampliare un mercato da 50 milioni di utenti già aventi il browser in uso (l’ultima versione distribuita è la 8.65).

Per quanto concernente Yahoo l’investimento è in ambito promozionale con la costituzione di una nuova piattaforma pubblicitaria «image-based» riservata ai dispositivi mobile. Non si tratta di una novità assoluta in quanto il tutto è già disponibile negli Stati Uniti da qualche mese, ma ora l’apertura a 16 nuovi stati (anche europei, tra i quali anche l’Italia) determina una nuova dimensione e nuove ambizioni. Per Yahoo trattasi inoltre della strada da percorrere per monetizzare l’estensione che i propri servizi di ricerca hanno ormai guadagnato tramite vari accordi commerciali (Yahoo, ad esempio, indica ormai in un centinaio i modelli di telefono cellulare pronti a supportare oneSearch).

Per quanto concernente Microsoft, un comunicato accompagna l’annuncio al 3GSM World Congress 2007 di Barcellona secondo cui negli Stati Uniti e nel Regno Unito è pronta l’inaugurazione di Live Search for Windows Mobile (ricerca e servizi di mappe per dispositivi mobile). Il tutto si accompagna alla disponibilità di Windows Mobile 6 con cui Microsoft porta sui telefoni cellulari i servizi di mail e instant messenger propri della famiglia Windows Live.

La crescita dei servizi si accompagna, non a caso, alla nascita dei domini .mobi ed alla disponibilità di dispositivi cellulari sempre più capaci, con schermo sempre più capiente e con memoria sempre più generosa. Tali dispositivi diventano un’appendice nuova alla vita di tutti i giorni offrendo grandi capacità soprattutto a livello di informazione geografica (navigazione, mappe, informazioni sul traffico) e comunicazione sul web, in attesa che anche il VoIP riesca ad imporsi a seguito della diffusione di reti wireless in grado di offrire copertura garantita.

Video:Opera Touch per iOS