QR code per la pagina originale

Wind lancia la propria offerta di VoIP

,

In queste ore Wind Telecomunicazioni ha lanciato sulle pagine del proprio sito web l’offerta di voip destinata agli utenti consumer. L’offerta “Linea Voip” comprende chiamate urbane ed interurbane gratuite senza scatto alla risposta, mentre verso i cellulari la tariffa è di 21 cent/min e 15 cent di addebito alla risposta con un canone mensile di 8,95 euro.

E’ da aggiungere pero’ il noleggio del modem WiFi-VoIP (obbligatorio) per usufruire del servizio, che prevede un canone di 5 euro al mese per tutta la durata del contratto.

Presumibilmente il modem sarà “bloccato” nella configurazione e sfruttera la tecnologia H.323 per la trasmissione e ricezione della voce tramite IP, è molto improbabile che vengra sfruttata la tecnologia SIP poichè Wind (come altre compagnie Voip) vuole evitare che l’utente utilizzi proprie apparecchiature al posto del Modem-WiFi-Voip arancione.

Ovviamente l’offerta è riservata agli abbonati adsl di Libero e (ovviamente) obbliga ad avere un contratto di tipo Flat, non viene fatta distinzione fra contratti ULL / Shared Access o Wholesale.

Con questa mossa Wind vuole accaparrarsi gli utenti (non pochi sicuramente ) che non sono raggiunti dalla propria rete ULL, sfruttando la rete Wholesale di TelecomItalia che pero’ non garantisce le stesse performance e lo stesso controllo da parte di Wind della propria rete proprietaria.

Ipotizzando l’utilizzo dell’offerta avendo una linea Telecom residenziale (14 euro/mese) ed una adsl libero mini (20/mese), attivando questa offerta arriviamo a pagare 49 euro al mese per avere chiamate illimitate un tutta italia. Sicuramente non poco.

Stando ai primi commenti apparsi su forum e newsgroup pare che l’offerta non abbia riscosso un grande successo sui potenziali clienti, specie su quelli che gia utilizzano e conoscono le varie offerte voip… che sia una offerta destinata ad essere ritirata ancora prima di essere pubblicizzata?