QR code per la pagina originale

La gara dei processori multi-core

,

In questi ultimi mesi il mercato dei processori ci ha fatto assistere ad un’inversione di tendenza nella lotta tra le maggiori case produttrici: se nel passato la vittoria veniva contesa sul fronte dei Megahertz, adesso AMD e Intel competono sul fronte del multi-core.

Recentemente Intel ha mostrato al pubblico il prototipo di un processore che implementa ben 80 core! Secondo le indiscrezioni, la produzione di questa CPU dovrebbe iniziare tra il 2010 (mi sembra presto) ed il 2015. Pare che il progetto preveda per questo “mostro” un processo produttivo a 32nm (ricordo che i più avanzati processori attuali vengono costruiti a 65nm), il che ridurrebbe il consumo a circa 62 watts: estremamente basso considerando il numero di core e la potenza di calcolo, che viene stimata nell’ordine dei Teraflop.

Sebbene tutti desideriamo avere una CPU dalla potenza smisurata nei nostri pc, mi chiedo se e come questa potenza potrà essere sfruttata in un futuro non troppo lontano. Le attuali applicazioni infatti hanno ancora problemi a gestire in modo ottimale CPU che prevedono l’implementazione di 2 o 4 core. E c’è un’altra considerazione da fare: le case produttrici di schede video, memorie Ram e schede madri saranno all’altezza di affrontare un così ampio salto generazionale?

Non resta che rimanere ad osservare e attendere la risposta (se ci sarà) di AMD a questa ultima sfida lanciata da Intel.

Video:Intel Neural Compute Stick 2