Canon CX320 e la stampa dei biglietti da visita

Canon CX320 sembra essere la scelta adatta per qualsiasi tipo di azienda che vuole stampare in proprio i biglietti da visita; inoltre, grazie alla sua compattezza e portabilità, permette di risparmiare tempo e denaro evitando le fastidiose code nei centri stampa specializzati.Con una velocità media di circa 40 biglietti al minuto, con le nuove impostazioni

Canon CX320 sembra essere la scelta adatta per qualsiasi tipo di azienda che vuole stampare in proprio i biglietti da visita; inoltre, grazie alla sua compattezza e portabilità, permette di risparmiare tempo e denaro evitando le fastidiose code nei centri stampa specializzati.

Con una velocità media di circa 40 biglietti al minuto, con le nuove impostazioni per la quadricromia e la nuova testina di stampa BJ da 2 pollici, garantisce la realizzazione in breve tempo e in alta qualità, di biglietti sempre aggiornati, scongiurando sprechi continui di materiale.

Il capiente serbatoio contiene fino a 170 cartoncini preritagliati, per una alimentazione, di carta, affidabile e continua; in più, il software in dotazione, da la possibilità di cominciare da subito nella creazione in maniera facile e divertente, senza bisogno di operatori o corsi di insegnamento.

La possibilità di condivisione in rete, unita al supporto della maggior parte dei formati standard in circolazione, permettono di integrarla perfettamente in qualsiasi ambito lavorativo, offrendo oltre a una maggiore professionalità anche un risparmio economico.

Ti potrebbe interessare
Open to Choice: Mozilla elogia il Ballot Screen
Software e App

Open to Choice: Mozilla elogia il Ballot Screen

Mozilla ha lanciato il sito Open to Choice per sottolineare l’importanza che il Ballot Screen riveste nel mercato dei browser. La Fondazione chiede agli utenti una scelta consapevole ed informata poichè il browser è uno strumento di importanza centrale

Il futuro dell’adsl
Prezzi e tariffe

Il futuro dell’adsl

Ebbene sì, pare che il futuro della larga banda sia nelle mani della nostra efficiente amministrazione pubblica. A dichiararlo in un’intervista al “Corriere della Sera” è l’amministratore delegato di Telecom Italia Bernabè che, dopo quest’ultimo anno alla guida del colosso delle telecomunicazioni, rilancia la nuova sfida delle TLC nel nostro paese.Ora che siamo ad un