QR code per la pagina originale

Dungeon Siege: come affrontare il viaggio

,

In Dungeon Siege è possibile avere fino a 8 personaggi e le teorie su come organizzarsi sono molte.

C’è chi preferisce giocare da solo (affrontando tutto in prima persona), chi preferisce un gruppo totalmente di guerrieri, chi invece opta per un gruppo di maghi e arcieri.

Personalmente ritengo che la scelta equilibrata sia la migliore e consiglio questa soluzione:

  1. Due personaggi per la mischia
  2. Due personaggi a distanza
  3. Due maghi
  4. Due muli

Ho messo due muli, perchè anche se non combattono, danno la possibilità di prendere più ricchezze, dando la possibilità di comprare equipaggiamenti migliori. E’ anche possibile portare soltanto un mulo e scegliere un settimo personaggio a vostra discrezione.

Per quanto riguarda i maghi cercate di specializzarne uno nelle magie di attacco e il secondo nelle magie naturali e curative: questo vi permette di avere la varietà dei personaggi.

Il trucco principale per potenziare il gruppo è l’esplorazione: non focalizzatevi soltanto sul sentiero principale, ma cercate nei dintorni.

La ricerca vi permetterà di trovare non solo dei tesori, ma anche dei gruppi di nemici che vi consentiranno di fare esperienza.

L’esplorazione va fatta anche negli interni: spesso ci sono stanze segrete, ricche di oro e altro equipaggiamento.

Durante i combattimenti cercate di colpire a distanza con i vostri arcieri e maghi da battaglia i nemici e aspettate che vengano verso di voi. In questo modo affronterete meno avversari e saranno facilmente abbattuti dai vostri guerrieri che avranno anche l’assistenza dei guaritori.

Durante le battaglie cercate di utilizzare le pozioni, mentre quando non combattete, fate esercitare i vostri guaritori con le cure per potenziare l’abilità magia naturale.

Video:Assassin’s Creed Odyssey