QR code per la pagina originale

Il video e l’audio supereranno i contenuti scritti su internet?

,

Oggi stavo navigando per la rete nel mio quotidiano giro di aggiornamento su vari forum, blog, siti di giornali e mentre mi organizzavo la giornata ho iniziato a fare alcune ricerche.

In particolare cercavo delle informazioni su un argomento specifico e mi sono reso conto che, ricercandolo su google, trovavo una marea di informazioni ma tutte poco rilevanti per il mio obiettivo.

Come ho risolto? Cercando su Youtube e ascoltando alcuni podcast.

Ciò mi ha fatto rendere conto di un aspetto che finora non ancora avevo preso in considerazione: “sempre meno persone (me compreso) hanno voglia di scrivere e preferiscono creare contenuti multimediali“.

E’ una tendenza che ho notato molto spesso (anche Matt Cutts, per esempio, ha creato una serie di suoi video) e che a mio avviso ha notevoli vantaggi.

Innanzitutto rappresenta un risparmio di tempo in quanto consente di limitare a pochi minuti l’impegno necessario per fornire un contenuto.

Ha inoltre un valore percepito superiore da parte dell’utente e contribuisce a creare autorità.

Non so perché ma se perdo un’ora a scrivere un post sul mio sito viene letto e basta. Se la stessa ora la passo a registrare un audio ricevo 50 email di ringraziamenti.

E poi c’è un dato secondo me interessantissimo: quanti di voi riescono a leggere con calma un post molto lungo? Non ho dati scientifici alla mano (e se qualcuno li avesse e volesse fornirli nei commenti ne sono ben lieto), ma mi sembra che si stia progressivamente andando verso un abbassamento della capacità di essere concentrati nella lettura di informazioni molto complesse, soprattutto online.

In questo caso il video o l’audio forniscono un punto di focalizzazione unico che viene seguito con maggiore attenzione rispetto al classico testo perché fornisce meno distrazioni.

Se sto guardando il video e mi nasce una curiosità apro un’altra finestra e ricerco senza staccare l’attenzione dal video (o almeno dalla parte audio).

Se invece sto leggendo qualcosa molto spesso uso la stessa finestra.

Voi?