Nuovi dettagli sui chipset Intel della serie Bearlake

Con la nuova serie denominata Bearlake, Intel sostituirà in breve tempo la sua attuale linea di chipset, composta dalla serie 965 e 975, introducendone anche una versione economica che occuperà il segmento occupato dal 945.Precisamente i chipset della serie Bearlake saranno X38, che sostituirà l’attuale Intel 975X Express, P35 e G35 che sostituiranno l’attuale serie

Con la nuova serie denominata Bearlake, Intel sostituirà in breve tempo la sua attuale linea di chipset, composta dalla serie 965 e 975, introducendone anche una versione economica che occuperà il segmento occupato dal 945.

Precisamente i chipset della serie Bearlake saranno X38, che sostituirà l’attuale Intel 975X Express, P35 e G35 che sostituiranno l’attuale serie Intel 965 e G33 che sostituirà l’attuale serie Intel 945.

Con l’uscita di Bearlake non è previsto alcun cambio di socket, che rimarrà l’attuale LGA 775, il che consentirà, con tanta probabilità, la compatibilità con tutti gli attuali processori della serie, con l’aggiunta delle nuove CPU a 45nm Yorkfield e Wolfdale, dal momento che le nuove schede saranno conformi alle specifiche di consumo energetico annunciate da Intel, ma non ancora concretizzate.

Il lancio avverrà con P35, che essendo l’erede naturale del 965, andrà a occupare la fascia di mercato più ampia. Esso supporterà nativamente frequenze di Front Side Bus a 1333 Mhz e memorie GDDR3, conservando comunque la compatibilità con le memorie DDR2 che potranno anche funzionare in accoppiata alle nuove, scelta che però sembra non essere gradita da Gigabyte, uno dei più importanti produttori di schede madri, che distribuirà due versioni gemelle della sua P35-DQ6, una con slot DDR2 l’altra con slot DDR3.

In aggiunta al nuovo northbridge vedremo anche l’uscita del nuovo southbridge ICH9, successore appunto dell’ICH8.

Ti potrebbe interessare