VoIP alla ricerca del mercato di massa

Il mondo del VoIP raggiungerà quota 25 milioni di utenti negli USA entro il 2012. Il mercato di massa rimane al momento un obiettivo lontano anche e soprattutto alla luce delle difficoltà inerenti all’eccessiva distanza tra popolazione e tecnologia

Il VoIP ha ancora molta strada da compiere prima di potersi imporre alle masse. La conclusione è dedotta da una duplice ricerca statistica operata da Pew Internet & American Life Project e Jupiter Research, agenzie che hanno misurato il polso alla popolazione statunitense per concluderne uno stato di maturazione tecnologica ancora non sufficiente per dare il via definitivo alla rivoluzione del mondo della telefonia.

Jupiter Research (secondo quanto riportato da VoIP Monitor) ha valutato per il settore una forte crescita, ma i grandi numeri non sarebbero ancora imminenti. La cifra stimata è il raggiungimento di quota 25 milioni di utenti (nei soli Stati Uniti) entro il 2012, dunque entro i prossimi 4 anni ancora il VoIP non sarà in grado di imporre il proprio nome nonostante la forte crescita dell’utenza a banda larga. La resistenza della vecchia oligarchia del mondo telefonico è basata sul ribassamento dei prezzi (l’arma con cui il VoIP ha tentato di imporsi fin dall’inizio) e la disponibilità di pacchetti speciali e bundle di acquisto non sembrano strumenti sufficienti ad accelerare l’emergere dei nuovi servizi di fonia su IP.

Gli ostacoli non sembrano però essere solo dettati dal mercato, quanto più da una sorta di resistenza intrinseca della popolazione al cambiamento. Secondo Pew Internet & American Life Project (pdf) la popolazione USA può essere figurativamente suddivisa in 3 categorie: “Elite”, “Middle of the road” e “Low Tech”, rispettivamente rappresentanti il 31%, il 20% ed il 59% dell’intera cittadinanza. Gli strumenti VoIP, in particolare, sarebbero appetibili solo per una fascia particolare all’interno del 31% degli utenti “Elite”, quelli maggiormente predisposti alle nuove tecnologie ed alla sperimentazione di nuovi servizi. Tutto il resto rimane un mercato difficilmente conquistabile e l’utenza di massa rimane dunque al momento ancora una dorata utopia.

Ti potrebbe interessare