QR code per la pagina originale

FON si offre agli uffici comunali

Il movimento FON chiede agli utenti, anche agli utenti italiani, collaborazione per portare negli uffici comunali i propri router, raddoppiando così l'utilità e la copertura per coloro i quali hanno in casa una Fonera abilitata ed attiva

,

«Sono sempre di più i cittadini che chiedono, con insistenza, alle proprie amministrazioni la creazione di una rete Wi-Fi municipale. Diversi progetti, infatti, sono in cantiere anche in Italia. FON ha realizzato uno specifico modello per la realizzazione di queste reti in collaborazione con i comuni offrendo la sua tecnologia della sua esperienza senza alcun costo»: così il blog italiano del movimento FON ha introdotto Fon City Europe, un progetto con il quale il gruppo «si impegna ad offrire gratuitamente fino a 5000 HotSpot, da installare negli edifici pubblici, alle amministrazioni che ne faranno richiesta».

Fon City Europe

Nel momento in cui l’istituzione municipale accorda l’installazione degli hotspot, la convenienza all’installazione per i cittadini raddoppia in quanto acquistando un router Fonera potranno avvalersi con certezza di un hotspot vicino a casa propria, nei paraggi di ogni edificio comunale attivato. Quindi «la creazione di una rete Muni Wi-Fi con FON, non solo riduce sensibilmente l’investimento da parte della pubblica amministrazione, ma coinvolge direttamente i cittadini che, per ottenere un accesso gratuito alla rete, dovranno semplicemente acquistare un router la Fonera e, mantenendolo collegato, partecipare in prima persona all’estensione della copertura del proprio territorio».

Fon chiede pertanto agli utenti interessati di partecipare compilando un apposito modulo che permetterà al movimento di contattare l’amministrazione comunale proponendo l’attivazione dei router: «ancora una volta, FON decide di investire sul territorio italiano e chiede supporto ai membri della sua community».

Tra gli esempi di realtà istituzionali già attivate, il movimento Fon elenca tra gli altri Malaga (Spagna), Oslo (Norvegia) e l’italianissimo progetto Toscana Fonera.

Video:Microsoft Hover-Swipe Keyboard, la tastiera contactless