QR code per la pagina originale

Milano vende Metroweb e scoppia la polemica

,

Metroweb è un’azienda nata a Milano e finanziata dai milanesi il cui scopo era quello di portare la fibra ottica in tutto il comune.
Progetto estremamente valido che ha avuto successo visto che dopo anni di “scava e posa” tutto il comune risulta perfettamente coperto dalla fibra. Fastweb per questo ringrazia visto che da anni sfrutta la fibra posata da Metroweb.

Adesso però arriva la doccia fredda, il comune di Milano decide di vendere Metroweb ad una cordata di investitori stranieri.
I veri motivi non si sanno anche se le speculazioni in tal senso non mancano ovviamente.
L’unica cosa certa è il prezzo con cui l’azienda è stata venduta e cioè circa 32 milioni di euro.

Pochi, tanti? Vi basti sapere che Metroweb ha appena stipulato un contratto per l’affitto della propria fibra a Telecom per un compenso pari a 50 milioni di euro.
Come dire che i soldi spesi sono già rientrati con anche un bel margine di guadagno.
Telecom infatti ha bisogno della fibra per il progetto di Vdsl cioè la super banda larga a 50Mbit che vorrebbe offrire ai milanesi in un paio di anni al massimo.

Vista da qui l’affare Metroweb sembrerebbe fallimentare per il comune di Milano.
L’opposizione in comune parla addirittura di svendita per far cassa e non di vendita…
Non voglio ovviamente scendere nelle loro questioni politiche, ma sul piano tecnico non si può non ammettere che dispiace che un’azienda sana e con ampie prospettive di sviluppo venga venduta con una estrema leggerezza.

Video:Google-Movidius: intelligenza artificiale in locale