QR code per la pagina originale

Nokia N76, prestazioni e design a braccetto

,

La prima impressione osservando il Nokia N76 è quella di trovarsi di fronte ad un terminale dalle forme che richiamano il Motorola RAZR.

Il design appare infatti pulito e raffinato, pur nel rispetto di peso e dimensioni che risultano nella media della categoria bivalve di riferimento.

Del resto, una conferma che Nokia per questo modello abbia puntato in modo particolare all’aspetto esteriore è data dal concorso organizzato per il disegno personalizzato della cover, al di là dei colori base nero e rosso.

A livello multimediale, l’accesso rapido ai tasti quick cover per il lettore audio lo rende indicato agli amanti degli MP3 e per la fotocamera da 2 megapixel, con zoom digitale fino a 20x e Flash LED, consente di immortalare con sufficiente qualità i momenti più significativi.

Il display interno è di 2,4 pollici, con risoluzione QVGA in grado di visualizzare fino 16 milioni di colori.

Oltre a videochiamate, MMS e messaggi con disegni, il Nokia N76 consente la gestione di e-mail con allegati, grazie anche al supporto dei protocolli POP3, IMAP4 e SMTP.

Personalmente apprezzo la presenza del lettore multimediale RealPlayer e la radio stereo FM, per ampliare ulteriormente le fonti di svago e di informazione.

Finalmente Nokia ha deciso di aprirsi agli standard che vanno per la maggiore, come il connettore dati mini USB e la scheda di memoria micro SD.

Causa lo spazio ridottissimo, risulta invece complicata l’operazione di inserimento della SIM card nell’apposito alloggiamento. Prova ne sia che viene fornito in dotazione un apposito strumento per facilitare tale inserimento.

In definitiva, mi pare un telefono orientato più a funzioni multimediali che ad applicazioni business (manca il Wi-Fi!), da sconsigliare nel caso dobbiate cambiare spesso la SIM.