QR code per la pagina originale

Condividere le mappe con TomTom

,

TomTom ha da poco annunciato di essere la prima casa al mondo ad offrire ai propri utenti un modo per migliorare le mappe per la navigazione satellitare in tempo reale, mediante una tecnologia chiamata Map Share.

I primi modelli di navigatore per auto ad implementare tale funzionalità sono i nuovi GO 520 e GO 720.

L’idea di base è quella di consentire agli utenti di apportare modifiche alle cartografie in riferimento alla rete stradale, a punti d’interesse e, perché no, agli autovelox.

Basta ad esempio constatare un nome errato di una via o un cambio di senso di circolazione di una strada e lo si potrà segnalare in rete mediante l’applicazione gratuita TomTom HOME, che consente di gestire gli aggiornamenti e di trasferirli ai propri dispositivi mobili.

I miglioramenti apportati alle mappe potranno essere verificati da un gruppo di esperti TomTom per certificarne la validità.

Tenendo conto che TomTom vanta ormai milioni di utenti in tutto il mondo, in prospettiva si dovrebbero ottenere cartografie sempre più accurate e con aggiornamenti pressoché continui.

Nel 2008 dovrebbe anche avere inizio una fase di sperimentazione dedicata agli aggiornamenti in tempo reale sullo stato del traffico, sinora affidato ad agenzie pubbliche con ingenti costo.

Mediante accordi con i principali gestori telefonici dovrebbe essere possibile rilevare e analizzare la densità di cellulari presenti in una determinata area, interpretandone i movimenti per tracciare mappe istantanee sulle condizioni del traffico.

Speriamo che a queste novità corrispondano effettive riduzioni dei costi per gli utenti, offrendo loro informazioni sempre più puntuali ed accurate.