QR code per la pagina originale

L’Australia vara un progetto contro il Digital Divide

,

Questa è una delle classiche notizie che davvero mi fanno pensare a quanto tempo stiamo sprecando qui in Italia tra faremo, vedremo, ci penseremo….
L’Australia ha deciso di investire una fortissima somma di fondi per la copertura totale delle aree urbane e rurali del paese. Eliminare il digital divide per far crescere il paese, questo è lo scopo principale dell’iniziativa.
Progetto ovviamente da sottoscrivere per la sua lungimiranza e che copia nella sostanza quanto già fatto in molti altri paesi.

Ci sono ancora da definire molti particolari soprattutto sul piano tecnico perché a livello politico maggioranza ed opposizione avrebbero opinioni differenti sul metodo.
L’attuale governo infatti propone di realizzare reti Wi-Max nelle zone rurali con velocità globali di 12Mbit e reti adsl2+ nelle aree urbane.
Il tutto condito da una rete in fibra presente in maniera massiccia nelle aree urbane con alcune dorsali che dovrebbero raggiungere le zone più disagiate.

L’opposizione invece contesta i soli 12Mbit a livello di Wi-Max che creerebbero una rete di serie B se raffrontata con la rete molto più veloce delle aree urbane.
Inoltre vorrebbe che la fibra fosse portata in maniera massiccia anche nelle zone rurali.
Sicuramente un piano molto più affascinante ma anche decisamente più costoso.

In ogni caso, il progetto è partito, l’investimento c’è ed è davvero imponente e lo stato ha addirittura garantito un bonus per tutti quelli che vorranno allacciarsi alla nuova rete.
Il bonus si aggirerà sui circa 1700?.

Rimane da chiedersi a questo punto, dove siamo noi….. un anno fa lo stato ha garantito copertura totale nel 2011, ma a 4 anni da quel traguardo la strada da fare è davvero ancora tanta!