QR code per la pagina originale

Nfiniti Dual Band: sfruttiamo in maniera intelligente la nostra bandwith locale/internet

,

Nfiniti Dual Band, questo il nome del nuovo modello di punta di casa Buffalo da poco uscito in commercio per il grande pubblico. Una vera e propria ammiraglia caratterizzata da un hardware particolarmente avanzato e da una alta compatibilità con i più recenti software, sistemi operativi e tecnologie.
La principale novità introdotta è ovviamente l’operatività Dual Band dell’access point wireless integrato che permette di gestire in maniera ottimale l’utilizzo della bandwith LAN /internet permettendo di utilizzare su frequenza diverse tecnologie VoIP, linea ADSL, oltre che comunicare con le principali console di gioco (in particolare possiede nel proprio firmware un protocollo di comunicazione specifico per Nintendo DS.)

E’ necessario, tuttavia, dare un’occhiata alle altre caratteristiche di questo hardware anche loro degne di pregevolissima nota. Prima fra tutte la certificazione per Vista poi l’utilizzo delle recenti tecnologie Intel per migliorare la connettività sia in LAN che in WLAN, lo switch gigabit autosensing insegnato e, perchè no, la semplicità di configurazione ed impostazione della connessione sia da lato client che da lato server (sono implementate funzioni di configurazione della scheda di rete e del browser internet per sfruttare a meglio le caratteristiche wireless dell’apparecchio).

Fra tante note positive, però, si annidano anche alcune negligenze da parte del produttore: il prodotto non è aggiornato all’n draft 2.0 e non si parla nemmeno di un futuro aggiornamento. Per quanto riguarda l’utilizzo della tecnologia dual band è necessario utilizzare una scheda apposita (acquistabile dalla stessa azienda) che richiede quindi un costo aggiuntivo per utilizzare a pieno le potenzialità di questo router. Questa soluzione è comunque vivamente consigliabile per chi volesse implementare il wireless da zero, magari aspettando qualche mese in attesa dell’aggiornamento all’n draft 2.