QR code per la pagina originale

Microsoft prepara LiveStation per battere Joost

,

Microsoft sta lavorando ad un progetto chiamato LiveStation, che vuole essere diretto concorrente di Joost. Si tratta di software di video straming che portano con grande semplicità contenuti video sui nostri PC.

Joost è stato uno dei primi software a proporre questa nuova funzione, ed è attualmente in fase di Beta privata. L’ho provato e devo dire che è un servizio sicuramente promettente, anche perchè i suoi fondatori sono gli stessi che hanno creato Kazaa e Skype, quindi di peer-to-peer e altre tecnologie di rete se ne intendono.

Microsoft non intende certo stare a guardare mentre altri producono software che saranno molto utilizzati nel futuro e sta quindi lavorando intensamente a LiveStation. La fondamentale differenza tra Joost e LiveStation è che quest’ultimo propone all’utente uno streaming live del video, possiamo quindi vedere in diretta la CNN o FOX News con pochissimi secondi di ritardo rispetto alla TV.

Joost, invece, pur avendo un ricco catalogo, trasmette video registrati diventando essenzialmente una versione evoluta di YouTube, trasmettendo solo contenuti selezionati.

Interessante notare che Microsoft sta basando LiveStation interamente sulla tecnologia Silverlight, che mira a fare diretta concorrenza ad Adobe Flash. Sappiamo tutti bene che per spodestare Flash dal primato conquistato negli anni occorre una vera killer application e LiveStation potrebbe essere questa killer application.

Personalmente ritengo veramente molto interessante questo filone che si sta aprendo, che promette di sintetizzare il meglio della TV con le migliori tecnologie che internet offre. In pratica potremo avere sempre con noi, sul nostro PC, i programmi e i canali che più amiamo realizzando davvero il concetto di video on demand finora rimasto irrealizzato.

Al momento LiveStation non è disponibile al pubblico neppure come alpha privata, possiamo vedere le funzionalità da un video di Microsoft.